10.8 C
Bastia Umbra
26 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE – DA ASSISI UN MESSAGGIO ALL’IMPEGNO IN DIFESA DEL CREATO.

Oggi 5 giugno si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente, una ricorrenza che vuole mettere al centro dei pensieri e delle azioni la tutela dell’ecosistema.

E’ anche un momento fondamentale per riflettere sull’impatto che i nostri gesti hanno sul Pianeta e sulle sue risorse naturali.

“Ad Assisi quest’amministrazione comunale, fin da quando si è insediata, si è impegnata – hanno affermato il sindaco Stefania Proietti e l’assessore all’ambiente Veronica Cavallucci – a ridurre il più possibile la plastica con iniziative di sensibilizzazione nelle scuole come quella di regalare a tutti gli alunni e studenti del territorio una borraccia con impressi i loghi della città.

Bastano piccoli gesti per poter fare la differenza e per generare un impatto positivo per salvaguardare l’ambiente. Piccoli gesti che, messi tutti insieme, fanno grandi gesti, producono grandi fatti.

La terra ci è stata consegnata dai nostri padri, abbiamo il sacrosanto dovere di non distruggerla e non umiliarla prima di trasferirla ai nostri figli. Il fenomeno dei cambiamenti climatici è ormai una priorità, un’emergenza per i governanti di tutto il mondo. Bisogna fare di più, investire più risorse in prevenzione, coinvolgere tutti i livelli, dal nord al sud del mondo, se vogliamo custodire il Creato”.

“Assisi in questo momento è tra i primi enti pubblici che si sono fatti promotori di un partenariato su larga scala per attivare una comunità energetica rinnovabile a livello comunale – hanno aggiunto il sindaco e l’assessore –  la comunità energetica di Assisi vuol diventare il primo concreto atto di transizione energetica ed ecologica di tutta la nostra città, vogliamo passare dalle parole alla concretezza dei fatti e per questo stiamo lavorando al regolamento comunale sulle comunità energetiche rinnovabili che arriverà entro l’estate”.

“Da Assisi, città di San Francesco che è il patrono dell’ecologia, – hanno concluso il sindaco e l’assessore – vogliamo mandare un segnale forte ai cittadini e alle cittadine, alle associazioni, alle istituzioni, a tutti gli uomini e le donne di buona volontà affinché, come ci ha ricordato Papa Francesco nella enciclica Laudato si’, ci sia una concreta mobilitazione a difesa dell’ambiente”.

 

05/06/2023

Stemma
__________________
Ufficio Stampa
Città di ASSISI

Lascia un commento