15.9 C
Bastia Umbra
21 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

ASSISI ACCOGLIE LO JESOLO SAND NATIVITY.

La Basilica di San Francesco accoglierà un presepe monumentale creato con la sabbia di Jesolo in occasione delle celebrazioni per gli 800 anni del presepe di Greccio.


ASSISI (PG), 26 GIU – La sabbia di Jesolo diventa un maestoso presepe ad Assisi. La Basilica di San Francesco accoglierà una monumentale creazione dedicata alla Natività durante il periodo natalizio mentre il consolidato Jesolo Sand Nativity, giunto quest’anno alla sua 21esima edizione, assumerà dei toni francescani. L’opera verrà realizzata nella piazza inferiore di San Francesco, nell’area antistante l’ingresso inferiore della Basilica. Avrà una dimensione di 8 metri di lunghezza, 4 di altezza e 4 di profondità. L’opera vedrà rappresentata la Sacra Famiglia con San Francesco e gli angeli.

L’annuncio è stato dato lo scorso 24 giugno nel corso di una conferenza stampa indetta dall’amministrazione comunale di Jesolo insieme alla Custodia Generale del Sacro Convento di San Francesco in Assisi dei Frati Minori Conventuali e alla quale hanno partecipato il sindaco Christofer De Zottil’assessore al turismo Alberto Maschio, il parroco di San Giovanni Battista, don Gianni Fassina, e per il Sacro Convento, il responsabile dell’Ufficio comunicazione, fra Giulio Cesareo, OFMConv.

Dopo piazza San Pietro a Roma e Matera, la natività in sabbia di Jesolo raggiunge un simbolo internazionale della cristianità. La Basilica di San Francesco in Assisi conserva e custodisce dal 1230 le spoglie mortali di San Francesco. Non tutti sanno che si fa risalire al santo umbro la tradizione del presepe: era il 1223 e Francesco d’Assisi ricreò la Natività a Greccio, un piccolo centro in provincia di Rieti, con l’aiuto del castellano del paese Giovanni Velita. Il desiderio del Santo di mettere in scena la nascita di Gesù nacque dopo il suo viaggio in Oriente, durante il quale non riuscì a visitare i luoghi della vita storica di Gesù di Nazareth. Una volta rientrato in Italia, trovò il supporto dell’amico Velita con cui allestì la grotta con la greppia, il bue e l’asinello e ottenne che vi fosse celebrata l’eucarestia della notte di Natale. Quest’anno, in occasione delle celebrazioni per gli 800 anni da quello storico momento, Assisi ospiterà un presepe monumentale realizzato con la sabbia di Jesolo.

La creazione di questo maestoso presepe inizierà a novembre con l’allestimento del cantiere previsto da mercoledì 15 a lunedì 20. A questo momento seguirà la fase di scolpitura, per la quale il direttore artistico David Ducharme individuerà gli artisti nelle prossime settimane, che si svolgerà da martedì 21 novembre a lunedì 4 dicembre. I successivi tre giorni saranno dedicati all’attività di decoro dell’opera e dell’area che la accoglierà. L’inaugurazione della scultura è fissata per venerdì 8 dicembre, giorno dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria. Da quel giorno, la Natività resterà esposta fino al 6 gennaio 2024.

San Francesco sarà protagonista anche a Jesolo. L’edizione 2023/2024 dello Jesolo Sand Nativity sarà infatti dedicata al Santo che verrà raffigurato in alcuni episodi che hanno segnato la sua vita.

Al seguente link il materiale fotografico della giornata di presentazione dell’iniziativa https://bit.ly/MEDIA_PRESS_KIT

 


Sala Stampa
Sacro Convento di San Francesco

Lascia un commento