10.8 C
Bastia Umbra
26 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

Come cambia il corso di Laurea Triennale in Economia e Management del Turismo, presentate ad Assisi le novità per stare al passo con i cambiamenti avvenuti nel sistema turistico.

Ad Assisi, a palazzo Bernabei, sede dei corsi dell’Università degli Studi di Perugia, si è svolta la presentazione del corso di Laurea Triennale in Economia e Management del Turismo (EMT) del Dipartimento di Economia, con le novità introdotte per stare al passo con i cambiamenti avvenuti nel sistema turistico a seguito della crisi pandemica del 2020-21 e del processo di trasformazione digitale del comparto.

I saluti istituzionali 

La giornata è stata aperta dai saluti istituzionali di Carla Emiliani, delegata del Rettore per il Settore Didattica,  di Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi, Nocera Umbra, Gualdo Tadino e di Foligno, presidente del Comitato organizzatore di “The Economy of Francesco”, Stefania Proietti, sindaco di Assisi e Presidente della Provincia di Perugia, Luigi Rossetti, dirigente della Regione Umbria in rappresentanza di Paola Agabiti, assessore regionale alla programmazione europea, bilancio e risorse umane e patrimoniali, turismo, cultura, istruzione e diritto allo studio, Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio dell’Umbria e Vicepresidente nazionale di Unioncamere.

Il nuovo corso ETM e le collaborazioni instaurate 

Il corso di Laurea Triennale in Economia e Management del Turismo è stato illustrato da Marcello Signorelli, direttore del Dipartimento di Economia dell’Ateneo perugino, Francesco Scaglione, presidente del corso di studi e Fabio Forlani, responsabile qualità del corso; presentati, inoltre, nel corso della mattinata, le convenzioni e gli accordi di collaborazione con le imprese messe a punto per innovare la didattica e creare uno stretto collegamento fra il percorso di studi e le imprese e le istituzioni del turismo.

La mattinata a palazzo Bernabei ha fornito anche l’occasione, in particolare per le aspiranti matricole, di visitare la sede, le strutture per la didattica e incontrare i docenti del corso.

Le principali novità 

  • Il potenziamento della componente manageriale della proposta didattica con conseguente ridenominazione del corso: “Economia e Management del Turismo”;
  • L’inserimento di contenuti formativi turistici a partire del primo semestre del primo anno di corso differenziando la proposta da quella degli altri corsi di studi di Ateneo;
  • L’inserimento di 4 laboratori professionalizzanti che verranno affidati a professionisti del settore (Hospitality Management, Digital Marketing, Revenue Management, Turismo Esperienziale);
  • La riprogettazione dei curricola: 1) Hospitality Management; 2) Turismo Esperienziale
  • Il potenziamento della lingua inglese;
  • L’affermazione del ruolo cruciale dei tirocini effettuati in aziende partner nel processo formativo

Cosa si studia 

Nel Corso di Laurea in Economia e Management del Turismo (EMT) si studia la gestione delle imprese dell’ospitalità e il funzionamento del sistema turismo. Il percorso formativo si suddivide in due curricula: 1- Hospitality management; 2- Turismo esperienziale. Acquisite le competenze di base (economiche, gestionali, giuridiche e logico-matematiche) lo studente può scegliere se specializzarsi nel marketing e nel management delle imprese ricettive, oppure nel management di operatori turistici specializzati come agenzie di viaggio, tour operator, agenzie (pubbliche e private) di promozione turistica ed organizzazione di eventi. Il percorso di studio è completato da un tirocinio curriculare da svolgere presso aziende ed enti del settore che consenta l’applicazione pratica delle conoscenze acquisite.

 

Quali sbocchi lavorativi 

Forma figure professionali in grado di operare: 1) nelle imprese turistiche e dell’ospitalità in qualità di junior manager o responsabile addetto al marketing, all’amministrazione, al ricevimento e alla gestione del personale; 2) nelle agenzie di viaggio, nei tour operator incoming e nelle agenzie di organizzazione di eventi e valorizzazione turistica in qualità di project manager e/o responsabile del marketing; 3) negli enti pubblici e nelle agenzie di sviluppo territoriale come junior manager/professionista responsabile della promozione della destinazione e dell’implementazione di progetti di turismo esperienziale (eventi, itinerari, cammini, ecc. ).

 

Accesso ai percorsi formativi successivi 

Il conseguimento della laurea Triennale in Economia e Management del Turismo consente l’accesso alle Lauree Magistrali di area economica, nonché a Master di primo livello.

La tavola rotonda 

La mattinata odierna si è conclusa con la Tavola rotonda con i componenti del comitato d’indirizzo del corso EMT dal titolo “Lavorare nel turismo: l’importanza delle competenze manageriali”.

 

Perugia, 29 maggio 2023

 

Ufficio Stampa, WEB, Social Media, Comunicazione Interna, SEM SEO Specialist

Area Comunicazione e Brand Management – Rettorato

Università degli Studi di Perugia

Lascia un commento