7.5 C
Bastia Umbra
20 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

Assisi – Successo di pubblico per la serata “Con il cuore, nel nome di Francesco”. Si può donare fino al 15 luglio.

Assisi 31 maggio ‘23– «L’Italia è il paese del bene. La serata “Con il cuore, nel nome di Francesco” vissuta ieri ad Assisi è stata un successo di donazioni e ascolti. È il cuore grande degli italiani che batte forte – ha dichiarato il coordinatore dell’evento, padre Enzo Fortunato –.

Record di ascolti degli ultimi sei anni: 2.899.000 spettatori pari al 17.7% di share. Un grazie al direttore Intrattenimento Prime Time RAI, Marcello Ciannamea, alla grande famiglia Rai che in questi giorni, con i suoi programmi televisivi e radiofonici, ha sensibilizzato gli italiani a donare “Con il Cuore”. Un grazie a Carlo Conti, agli artisti e alle testimonianze che si sono succedute sul palco. Ma il grazie più grande va agli italiani che stanno donando con grande affetto e sensibilità, siamo certi che continueranno a farlo inviando sms al 45515».

La maratona benefica continua fino al 15 luglio. Per aiutare le mense francescane in Italia le missioni francescane nel mondo e le popolazioni colpite dalle alluvioni di maggio tramite la comunità dei frati francescani di Faenza. Per partecipare alla gara benefica basta inviare un sms o chiamare da telefono fisso al 45515.

Sostieni “Con il Cuore, nel nome di Francesco di Assisi”: fino al 15 luglio dona 2 euro al 45515 con un sms da cellulare WINDTRE, TIM, Vodafone, iliad, PosteMobile, Coop Voce, Tiscali. Oppure 5 o 10 euro per le chiamate da rete fissa TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb e Tiscali e 5 euro per le chiamate da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile.
Il programma andrà in onda in replica domenica 25 giugno alle ore 16.10 sempre su Rai1. Per maggiori informazioni e per sostenere i progetti visita il sito www.conilcuore.info.
Il materiale multimediale è scaricabile a questo link:  https://bit.ly/32QEXGU

 

Agenzia quotidiana telematica on line a cura della Redazione Stampa dell’Ufficio Comunicazione, Informazione e Transizione digitale della Provincia di Perugia

Lascia un commento