24.1 C
Bastia Umbra
22 Luglio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

ACCORDO POSITIVO FRA REGIONE, RFI E COMUNE DI BASTIA UMBRA PER LA SOPPRESSIONE DI DUE PASSAGGI A LIVELLO SULLA LINEA FOLIGNO-PERUGIA- TERONTOLA.

Nella sede dell’Assessorato regionale alle Infrastrutture e Trasporti si è svolto un tavolo tecnico organizzato dall’Assessore regionale Enrico Melasecche su richiesta del Sindaco di Bastia Umbra, Paola Lungarotti, per l’eliminazione dei passaggi a livello di Ospedalicchio e di via Firenze, problemi che angustiano da molti anni l’Amministrazione Comunale, senza aver trovato ad oggi una soluzione in ragione di problemi tecnici, particolarmente complessi e di quelli economici derivanti dal rilevante incremento dei costi non più coperti dai budget stanziati anni or sono. L’incontro è avvenuto alla presenza dei dirigenti regionali, di quelli di Rete Ferroviaria Italiana, dei tecnici e del responsabile Prelios, società interessata alla riqualificazione urbanistica collegata alla realizzazione del sottopasso di via Firenze, e dell’Amministrazione comunale, Sindaco, Assessore alle Politiche di sviluppo del territorio, tecnici e dirigente del Settore Urbanistica.

Ne danno notizia, in un comunicato congiunto, l’Assessore regionale Enrico Melasecche e il sindaco di Bastia Umbra Paola Lungarotti. Un tavolo tecnico estremamente proficuo – sottolineano – che ha trattato le questioni più dibattute nel territorio comunale: la realizzazione del cavalcavia che elimina il passaggio a livello di Ospedalicchio e la realizzazione del sottopasso di via Firenze, con eliminazione del secondo passaggio a livello, interventi auspicati da anni.

Per il primo, RFI che ne cura la progettazione e la realizzazione, ha confermato quanto già comunicato precedentemente alla cittadinanza: recepito il parere da parte della Soprintendenza, si procederà alla Conferenza di servizi e alla conseguente stesura della convenzione per dare il via ai lavori di realizzazione.

Il Sindaco di Bastia Umbra, Paola Lungarotti, dichiara: “Per il sottopasso di via Firenze, valutata l’importanza strategica, vuoi per la cittadinanza locale, vuoi per la velocizzazione della rete ferroviaria Perugia- Assisi – Foligno, un grande risultato lo dobbiamo alla capacità di coordinamento dell’Assessore Melasecche il quale, condividendo le valutazioni emerse, ha fatto sì che RFI raccogliesse la proposta di prendersi in carico la realizzazione dell’opera definendo in maniera molto pragmatica tempi, modalità di attuazione e copertura dei maggiori costi, in sinergia e compartecipazione economica da parte di Prelios SpA che ad oggi detiene la titolarità della realizzazione. Per noi è un grande risultato, frutto della ponderata e realistica valutazione di una amministrazione regionale che sa guardare la regione in maniera sinergica e coordinata pensandola come “crocevia” di innovazioni, prospettive e opportunità, facendola uscire dallo storico e sofferto isolamento. Un risultato chiaramente che deve a RFI la sua realizzazione, dimostrando di saper raccogliere le necessità e operare in sinergia. Si accelerano i tempi, si raccordano le intenzioni, si rende concreto quello che da tempo stiamo auspicando”.

Particolarmente soddisfatto anche l’Assessore Melasecche: “Da circa quattro anni questo Assessorato si è sempre posto in fattiva collaborazione con tutte le Amministrazioni dello Stato, facilitando ove possibile rapporti di concreta sinergia con tutti i Comuni e le due Province, cercando di risolvere problemi complessi che, spesso da tempo immemorabile, languivano in attesa di soluzioni positive. Nel caso specifico di Bastia Umbra, la soppressione di ben quattro passaggi a livello che ha visto il Comune nel tempo eliminare i primi due, ma poi bloccarsi nei due restanti per ragioni di obiettive, notevoli difficoltà, anche di tipo idraulico e strutturale, oltre che economico, costituisce il conseguimento di obiettivi di particolare interesse per tutti”.

 

31/05/2023

COMUNE DI BASTIA UMBRA

Lascia un commento