10.8 C
Bastia Umbra
26 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

PD Bastia: “Questo teatrino tra Fratelli d’Italia e la Lega deve finire!”

Abbiamo assistito, allibiti, alle affermazioni formulate dall’Assessore Santoni alla Lega per il tramite della Consigliera Catia Degli Esposti e continuiamo ad assistere sempre più sconcertati ai comunicati che appaiono sulla stampa locale, il tutto nel silenzio assordante del Sindaco Paola Lungarotti, presa per lo più a indossare la fascia tricolore, fare foto e elemosinare un qualsivoglia supporto politico per la sua ricandidatura nel 2024.

Il tutto ha avuto inizio nell’ultimo consiglio comunale svoltosi questo martedì.

Iniziato con la bocciatura delle proposte del partito democratico a favore della maternità, della donna e a supporto delle tante battaglie che la stessa si trova a fare quotidianamente, di fatto la seduta è stata solo il campo di battaglia tra Lega e Fratelli d’Italia, in una serie di prove di forza, braccio di ferro e malcelate minacce politiche.

A dare il via alla reazione scomposta dell’Assessore Santoni è stato l’atteggiamento della Lega, che ha deciso di risvegliarsi dall’inerzia e dal torpore che l’ha contraddistinta in questi mesi.

Era ormai da molto tempo che in consiglio comunale non si apprezzavano azioni di opposizione della lega, in ragione (o almeno così dicono che malelingue) di un promesso comodo posticino in giunta, a titolo di equa ricompensa per non essere troppo critici con questa amministrazione e come prova generale di possibile convivenza politica, in vista delle prossime amministrative. Ma il tempo sta per scadere ed il posto in giunta non è arrivato.

La lega ha ripreso il suo cammino ma Santoni non ha gradito l’attacco cha ha ricevuto in merito alla sua azione amministrativa e ha ben pensato di difendersi minacciando contrapposizioni e scenari di divisione alle amministrative del 2024 con ciò portando alla luce una sola ed unica drammatica verità: il disinteresse per la città e la sete di vittoria ad ogni costo delle prossime elezioni amministrative.

Scuola e palestra di XXV aprile, Palazzetto dello Sport, Presso struttura di San Lorenzo, Palestra e Scuola Media, qualità del manto stradale, Piazza Mazzini…. sono lo specchio di una amministrazione incapace e totalmente fallimentare che ha portato una pericolosissima regressione economica e sociale e che oggi stanno diventando solo strumento di scontro politico.

Ci governa un’amministrazione ormai logora di fratture interne: Forza Italia contro il Sindaco, Fratelli d’Italia contro la sua stessa giunta, capigruppo delle liste civiche di maggioranza che si dimettono. Ed in questo pessimo quadro oggi si aggiunge la contrapposizione tra Lega e Fratelli d’Italia,

E intanto la città soffre.

Sarebbe tempo di buon senso, sarebbe tempo di dimissioni e di restituire la parola ai cittadini.

 

31/03/2023

Partito democratico Bastia Umbra

Lascia un commento