15.6 C
Bastia Umbra
20 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

PASQUA, ASSISI GREMITA DI TURISTI: OLTRE 33MILA IN 4 GIORNI.

Nella Settimana Santa circa 69mila le presenze rilevate con l’innovativo sistema a disposizione del Comune

 

La Torre del Popolo sbanca fra i siti museali: oltre 1.300 ingressi nel week end. Funzionano le aree straordinarie di sosta con navetta gratuita: saranno attivate anche per i ponti del 25 aprile e del 1° maggio

Assisi meta turistica privilegiata in Umbria anche in occasione delle recenti festività pasquali, con oltre 33mila presenze nel solo week di Pasqua e circa 69mila nell’intera Settimana santa. L’affluenza massima si è avuta sabato 8 aprile con ben 9.789 presenze registrate, mentre il giorno precedente sono state 8.333. Il giorno di Pasqua si è arrivati a 8.918, a Pasquetta 6.377. Numeri importanti, che confermano come la città serafica sia uno straordinario attrattore di flussi turistici provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo. I dati – forniti dall’ufficio Turismo e Marketing territoriale del Comune di Assisi – derivano dalla rilevazione di presenze smartphone, effettuata da società specializzate, opportunamente rielaborate da piattaforme specifiche. Un sistema innovativo, unico in Umbria, basato su un particolare algoritmo che consente di fornire numeri certi quasi in tempo reale, partendo dai dati raccolti dalla rete telefonica mobile, in modalità anonima e nel pieno rispetto della privacy.

Molto positivo anche l’afflusso ai musei comunali, con la Torre del Popolo che ha letteralmente spopolato, registrando da sola ben 1.355 ingressi in appena quattro giorni, dal 7 al 10 aprile. Il monumento simbolo di Assisi, aperto recentemente al pubblico per la prima volta in 800 anni, segna un aumento costante di visitatori, basti pensare che nel periodo natalizio gli accessi erano stati 1.600 in un mese.

Il grande afflusso di turisti non ha creato problemi a viabilità e sicurezza. Le aree straordinarie di sosta allestite dal Comune nella zona di Santa Maria degli Angeli, con appositivi dispositivi di segnalazione sulla Statale 75 e servizio navetta gratuito per Assisi centro, hanno infatti registrato l’ingresso di circa 1.500 auto in tre giorni (8, 9 e 10 aprile), consentendo di non appesantire il traffico a ridosso del centro storico.

Il movimento turistico registrato per le festività pasquali è proseguito anche in questi giorni, con la città piena di turisti, soprattutto gruppi stranieri, in visita alle bellezze di Assisi. Si preannunciano altissimi flussi di visitatori anche per i ponti del 25 aprile e primo maggio, tanto che saranno nuovamente attivate le aree straordinarie per la sosta delle auto, con servizio di navetta gratuito per il centro storico. Si tratta dei parcheggi presso il Teatro Lyrick e in via Padre Ulisse Cascianelli, dove nei giorni 22, 23, 24,25, 29 e 30 aprile e primo maggio sarà possibile lasciare l’autovettura e raggiungere il centro di Assisi con navetta gratis ogni trenta minuti. È prevista una tariffa giornaliera di 9 euro, saranno attivi dalle ore 10 e solo in caso di esaurimento dei posti disponibili nei parcheggi considerati ordinari, in prossimità del centro storico (Giovanni Paolo II, Mojano, Piazza Matteotti, Porta Nuova e San Giacomo). Sempre aperto invece il parcheggio della Stazione, utilizzabile anch’esso al costo di 9 euro al giorno, incluso il servizio navetta gratuito per il centro. Dalla strada statale 75, l’uscita consigliata per raggiungere queste tre aree di sosta auto è Santa Maria degli Angeli Sud. Per eventuali informazioni è possibile contattare lo IAT (Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica: 075 8138680) o la Polizia Municipale (075 812820).

 

 

 

Lascia un commento