19 C
Bastia Umbra
23 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Cultura

Al “Chroma Festival” anche la cantante e producer Rose Villain, per la prima volta in Umbria.

Chroma Festival 2023

Bastia Umbra (Umbriafiere) / 1-2-3-4 giugno

 

Al Chroma Festival arriva anche Rose Villain, per la prima volta in Umbria.

La cantante, autrice, regista e producer sarà la protagonista della serata di sabato 3 giugno

per una tappa del tour del suo album d’esordio “Radio Gotham”.

Si arricchisce così il cartellone dell’evento musicale con, tra gli altri,

anche i già annunciati Nitro e Gazebo Penguins.

 

BASTIA UMBRA – Saranno la voce e la grande presenza scenica di Rose Villain, per la prima volta in Umbria, protagoniste della serata di sabato 3 giugno. Il cartellone del Chroma Festival di Bastia Umbra, che quest’anno si svolgerà nell’area esterna di Umbriafiere, annuncia così un’altra “perla”, dopo gli arrivi di Nitro (1 giugno) e dei Gazebo Penguins (2 giugno).

Nata a Milano e poi trasferitasi a New York, la cantante, autrice, regista e producer ha all’attivo milioni di stream. Rose Villain ha quindi tutte le carte in regola per ribaltare l’attuale scena musicale, grazie alla sua visione cinematografica, che rende le sue canzoni simili a un thriller. La consacrazione, arrivata negli ultimi anni dai featuring di alto livello con artisti che l’hanno fortemente voluta al suo fianco, ha portato Rose a voler dire ancora di più la sua. A gennaio 2023 è uscito il suo primo lavoro discografico, “Radio Gotham”, un album esplosivo, inaspettato, ricco di tematiche personali in cui l’artista si mette a nudo.

E proprio i brani di questo lavoro saranno al centro del suo show al Chroma, per una tappa del tour di presentazione del disco d’esordio. Un festival che si caratterizza quindi sempre più come una quattro giorni di grande musica (1-4 giugno) ricca di ospiti ed attrazioni. A grandi passi si avvicina così l’evento musicale di punta dell’inizio dell’estate umbra con la migliore scena musicale contemporanea italiana, ed anche umbra, sotto i riflettori della nuova location di Umbriafiere, a dimostrazione di una rassegna in grande crescita.

Gli annunci di altri ospiti che si esibiranno al festival, insieme alla presenza di una miriade di band, DJs e collettivi artistici dell’Umbria, non sono finiti qua. Presto nuove sorprese.

Gli abbonamenti full pass ed i biglietti single day sono già in vendita sul sito del festival: www.chromafestival.it.

Rose Villain

Da piccola Rose smetteva di piangere solo quando sua mamma le faceva ascoltare Prince. Ha iniziato a cantare e a scrivere ispirata da “gli dei del rock” come i Nirvana, i Rolling Stones e Johnny Cash, arrivando agli “dei del rap” come Biggie e Tupac. Durante il liceo, trascorreva il suo tempo tra la lettura di Edgar Allan Poe, lo studio della criminologia e la sua band punk, The Villains. Poi, sempre più interessata alla musica, prima si trasferisce a Hollywood e si iscrive al Musicians Institute, e, successivamente, continua il suo percorso a New York. Rose fa il suo debutto con il singolo “Get The Fuck Out Of My Pool” prodotto dal producer, e suo compagno, SIXPM e pubblicato da Machete. Attira così l’attenzione dell’etichetta Republic Records, con la quale firma un contratto. Il 2018 la vede pubblicare il singolo “Funeral Party”. Nel 2019 arriva “SWOOP!”, brano prodotto da Sidney Swift (Nicki Minaj, Beyonce) che riprende il classico dei Tag Team “Whoomp! (There It Is)”. Il 2020 vede l’esordio musicale di Rose in italiano per un nuovo progetto targato Machete e firmato da Sony Music Italy, partendo da “BUNDY”, il primo pezzo in italiano di Rose Villain, prodotto da MILES e a cui sono seguiti: “IL DIAVOLO PIANGE” traccia trap con influenze cloud rap che parla di desiderio e possessione prodotto da Sixpm; “GOODBYE”, pezzo urban pop dalle influenze 80’s e trap; “ELVIS”, brano che vede Rose Villain collaborare con Guè e impreziosito dalla presenza della voce originale del re del rock’n’roll Elvis Presley in “Heartbreak Hotel”; “GANGSTA LOVE” insieme a Rosa Chemical, una collaborazione inedita che ci ha fatti entrare in un trip esplosivo; “Michelle Pfeiffer” feat Tony Effe, un banger rap-elettronico che racconta la difficoltà nel resistere alle tentazioni della notte; e il

suo ultimo singolo, “Rari”, che vede alla produzione il fidato Sixpm insieme a Hendric “HNDRC” Buenck e la sua voce che si inserisce perfettamente con due strofe bouncy ed un ritornello instant-anthem, tra un riff di chitarra e un basso 808 molto potente.

Info e contatti

www.chromafestival.it

www.instagram.com/chromafestival_

www.facebook.com/ChromaFestival

www.tiktok.com/chromafestival

info@chromafestival.it

Ufficio stampa Chroma Festival

Danilo Nardoni

Lascia un commento