10.1 C
Bastia Umbra
23 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

Sei cartoon per ripercorrere, raccontare e far conoscere agli studenti umbri la grande storia del Perugino con il nuovo progetto Cips di Occhisulmondo.

È partito le scorse settimane Cips – Cinema per le scuole, progetto finanziato dal Ministero dell’istruzione/Ministero per i beni e le attività culturali per il turismo, realizzato dalla compagnia OcchiSulMondo, in collaborazione con la Galleria nazionale dell’Umbria e del Museo del gioco e del giocattolo di Perugia.

Al centro del progetto ci sarà la storia di Pietro Vannucci che diventerà il protagonista di sei cartoon – tante quante sono le scuole partecipanti – realizzati dai piccoli partecipanti.

Il progetto, coordinato da Cristina Moretti per OcchiSulMondo, si svilupperà nel comprensorio del Lago Trasimeno, nei luoghi che hanno visto i natali del Divin Pittore.

Esso condurrà alla produzione di una serie di prodotti cinematografici dedicati alla figura del Perugino realizzati dai bambini delle scuole primarie al termine di un’attività laboratoriale condotta dagli esperti della compagnia.

Attraverso un percorso sul fiabesco, agli alunni sarà data la possibilità di disegnare una loro personale fiaba, giocando con l’immaginazione e il fantastico. Saranno accompagnati nella costruzione dei personaggi, dei luoghi, dei dialoghi e potranno così vivere un’esperienza multidisciplinare diventando doppiatori protagonisti.

 

Le scuole primarie che hanno aderito al progetto e ne hanno stimolato il suo sviluppo fanno parte dell’Istituto comprensivo statale Pietro Vannucci – con le scuole di Città della Pieve, Moiano e Po’ Bandino – e l’Istituto comprensivo statale Panicale-Piegaro-Paciano con le scuole di Panicale, Tavernelle e Pietrafitta.

Il percorso progettuale si svilupperà in tutti i plessi scolastici e sarà costituito da incontri, laboratori di formazione, visite guidate e laboratori pratici.

Per tutta la durata del progetto docenti e bambini saranno guidati all’utilizzo dei linguaggi cinematografici e delle tecniche di animazione. L’obiettivo è, infatti, avvicinare i bambini al mondo del cinema d’animazione attraverso percorsi di conoscenza dei linguaggi cinematografici con esercizi, giochi e strumenti ludici, vivendo un’esperienza creativa nuova e stimolante. Dalla fiaba ai cartoni moderni, alunni e docenti produrranno un corto di animazione sulla storia, le botteghe o le opere del Divin Pittore attraverso laboratori pratici di scrittura delle storie, illustrazione, disegno, recitazione e doppiaggio.

 

A fine maggio, al termine del progetto, i prodotti cinematografici realizzati verranno proiettati presso il Teatro Caporali di Panicale, partner del progetto con il coinvolgimento degli oltre 600 alunni dei due istituti comprensivi e le loro famiglie.

Sito ufficiale  www.occhisulmondo.org

Ufficio stampa Occhisulmondo Francesca Cecchini

Lascia un commento