15.5 C
Bastia Umbra
23 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

“Seed – Design actions for the future” Perugia e Assisi / 24-30 aprile 2023.

Presentazione a Milano rivolta alla stampa nazionale e di settore

In attesa della conferenza stampa a Perugia, durante la quale a ridosso dell’evento sarà annunciato tutto il programma della sette giorni di iniziative, giovedì 16 marzo 2023 alle ore 11 a Milano (Foyer ADI Design Museum, piazza Compasso d’Oro, 1) si svolgerà la presentazione alla stampa nazionale e di settore dell’evento.

Seed è il seme che fa germogliare le idee dove l’architettura è l’elemento di contaminazione. La prima edizione del Festival Seed è in programma dal 24 al 30 aprile 2023 a Perugia e Assisi con una settimana dedicata alla cultura del progetto in un dialogo tra discipline che fanno leva sulla ricerca e i dati, con le scienze umanistiche, per accendere i riflettori sull’ecologia umana, intesa come prospettiva di ricostruzione di un rapporto equilibrato tra uomo, spiritualità e il resto della natura.

Interverranno:

Luciano Galimberti

Presidente ADI

Donatella Tesei

Presidente Regione Umbria

Andrea Margaritelli

Presidente Istituto Nazionale di Architettura

Claudio Minciotti

Direttore Fondazione Umbra per l’Architettura

Seed è un’occasione di confronto per designer, architetti, ingegneri, urbanisti e non solo. Seed è il Festival dove cultura del progetto e scienze umanistiche si incontreranno per discutere delle sfide e opportunità che ci attendono. Insieme ad artisti, scienziati, filosofi, psicologi, economisti, accademici e imprenditori, sette giorni dedicati al futuro del design e dell’architettura, ma soprattutto del pianeta.

Un evento che si propone come luogo di incontro internazionale – fisico e digitale – per scambiare idee, condividere esperienze, ma soprattutto proporre una serie di azioni concrete capaci di aprire le porte a un futuro diverso.

Protagonista di Seed 2023, nelle due sessioni di Perugia e Assisi, sarà l’ecologia umana, intesa come prospettiva di ricostruzione di un rapporto equilibrato tra uomo, spiritualità e resto della natura. Dibattiti e confronti, proposte e riflessioni sul mondo che si sta trasformando intorno a noi spinto a grande velocità dalla rivoluzione tecnologica, i cui cambiamenti ci impongono una altrettanto rapida trasformazione nei modi di pensare, sentire, agire. Perché cambiare mentalità e adeguare i nostri comportamenti ai nuovi scenari appare l’unico strumento efficace per fronteggiare la crisi ambientale e, più in generale, le grandi sfide della modernità.

Seed è tra i progetti vincitori della II edizione del Festival dell’Architettura promosso dal Ministero della Cultura. Il Festival è organizzato dalla Fondazione Guglielmo Giordano e promosso dall’Istituto Nazionale di Architettura e dalla Fondazione Umbra per l’Architettura, con il sostegno della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, della Fondazione Perugia, del Comune di Perugia e del Comune di Assisi.

Relazioni con la stampa umbra

Danilo Nardoni

Lascia un commento