19 C
Bastia Umbra
23 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Politica

LEGA: “L’assessore di Bastia Umbra Stefano Santoni di Fratelli d’Italia chieda scusa al capogruppo della Lega Catia Degli Esposti, al consigliere Jessica Migliorati e a tutti gli esponenti Lega del comprensorio bastiolo per le frasi irrispettose pronunciate durante il consiglio comunale”.

Il segretario comprensoriale Lega Simone Pasqualoni e il capogruppo Lega in Consiglio regionale Stefano Pastorelli stigmatizzano l’intervento dell’esponente di giunta che a margine della seduta di aula ha affermato ‘La cosa che invece mi lascia più basito è il comportamento di un partito come la Lega, che così rappresentato non so cosa succederà il prossimo anno, io su questo sono veramente preoccupato’.
“Mentre in Umbria e in tutta Italia i referenti comunali e regionali dei partiti di centrodestra, i responsabili federali e i leader nazionali lavorano con lungimiranza per garantire al centrodestra quell’unità fondamentale per assicurare oggi e in futuro una guida solida al Paese e ai territori amministrati – spiegano gli esponenti Lega – a Bastia Umbra c’è qualcuno che sembra andare nella direzione opposta, alimentando polemiche e contrasti. Le parole pronunciate dall’assessore Santoni di Fratelli d’Italia sono totalmente fuori luogo e ci auguriamo non appartengano al pensiero di uno dei partiti della coalizione di centrodestra al Governo. Esprimiamo pieno sostegno al capogruppo Lega in consiglio comunale Catia Degli Esposti e al consigliere comunale della Lega Jessica Migliorati che stanno svolgendo il proprio ruolo di rappresentanza con impegno, capacità e dedizione, attraverso un lavoro costante a contatto con il territorio e al fianco dei cittadini. Il consiglio comunale è l’organo di indirizzo di controllo politico-amministrativo dell’ente locale ed è compito dei consiglieri riportare all’attenzione di chi amministra la città le istanze raccolte sul territorio e contribuire alla risoluzione delle criticità, nel rispetto dei reciproci ruoli e responsabilità. Spetta all’assessore competente recepire le sollecitazioni pervenute e garantire risposte efficaci nell’ottica della buona amministrazione. L’assessore Santoni dovrebbe conoscere le dinamiche del dibattito politico e del confronto sui temi e rispettare senza patemi le esortazioni che provengono dai consiglieri. Restiamo basiti dalle parole irrispettose pronunciate e siamo veramente preoccupati dal suo comportamento – concludono Pasqualoni e Pastorelli – auspichiamo faccia un passo indietro e chieda scusa al nostro partito e ai suoi rappresentanti in consiglio comunale”.

 

29/03/2023

Stefano Pastorelli

Consigliere Regionale Assemblea Legislativa Regione Umbria

Capogruppo Lega

Lascia un commento