15.5 C
Bastia Umbra
23 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

Encomio del Ministero della Cultura nell’ambito del Premio Nazionale del Paesaggio al progetto presentato dalla Comunità Monastica di S.Anna di Bastia Umbra sull’”Orto del Monastero e Giardino dei Semplici”.

Si è svolta oggi, 14 Marzo – Giornata  Nazionale del Paesaggio istituita nel 2016 dal Ministero della Cultura –   a Roma,  la cerimonia di consegna del Premio Nazionale del Paesaggio (VII edizione)  a cui ha partecipato la Madre Abbadessa del Monastero benedettino di Bastia Umbra, Madre Noemi Scarpa, in rappresentanza della comunità religiosa di S.Anna, in quanto vincitrice di un prestigioso Encomio assegnato dal Ministero della Cultura al progetto presentato imperniato sull’”Orto del Monastero e Giardino dei semplici”.

L’orto, elemento fondante dell’ordine benedettino,   esistente nelle pertinenze del monastero situato in Bastia Umbra, è seguito con ogni cura e attenzione, studio, dalle monache guidate da Madre Sr. Noemi Scarpa, ed è stato oggetto di conferenze  e visite guidate numerose volte nelle occasioni culturali che animano la nostra città, grazie all’apertura che la comunità monastica ha saputo mostrare,  anche in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

 

“In questa occasione – ha detto il Sindaco Paola Lungarotti – non posso che esprimere orgoglio e soddisfazione per questo encomio assegnato alla comunità benedettina che con tenacia mette a frutto non solo le risorse del patrimonio che ha saputo conservare egregiamente investendo risorse non indifferenti,  frutto di duro lavoro prodotto dalle stesse monache, ma anche i preziosi documenti d’archivio custoditi gelosamente e che con cognizione di causa sono stati utilizzati nella redazione del progetto che è stato selezionato dal MIC tra  650 progetti presentati, ricevendo  l’importante e prestigioso encomio tra i 70 ammessi”. La motivazione dell’assegnazione è la seguente: “Per l’alto valore simbolico dell’apertura al pubblico di un giardino adibito alla coltivazione, secondo tecniche di origine medievale, di piante aromatiche e alimurgiche, in coerenza con la spiritualità e la cultura dell’Ordine benedettino e per l’esemplare valorizzazione in chiave storica e culturale di uno spazio privato in un contesto urbano”. L’encomio consegnato a Madre Noemi Scarpa, reca la firma del Ministro Gennaro Sangiuliano.

 

A nome dell’Amministrazione Comunale di Bastia Umbra, il Sindaco Paola Lungarotti  esprime le più vive congratulazioni a Madre Noemi Scarpa e alla comunità monastica per il successo conseguito nella valorizzazione della propria importante realtà storico-culturale che fa onore a Bastia Umbra,  “certa altresì che l’orto benedettino sarà  finalmente, dopo la costrizione Covid, di nuovo luogo di conoscenza, di incontro, condivisione dei valori che uniscono la comunità bastiola grazie anche all’impegno indiscutibile e costante della comunità monastica S.Anna”.

 

 

Bastia Umbra, 14 Marzo 2023

Ufficio Stampa del Sindaco

Lascia un commento