18.7 C
Bastia Umbra
19 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Cultura

Domenica 12 marzo secondo appuntamento di Bastia Classica con Edoardo Riganti Fulginei al pianoforte. Opening di Viola Solini.

Grande attesa per  Bastia Classica all’Auditorium Sant’Angelo,  ore 17.00, con la direzione artistica di Cristina Capano per il concerto del diciottenne Edoardo Riganti Fulginei giovane eccellenza umbra vincitore di oltre trenta concorsi pianistici nazionali ed internazionali e con importanti esperienze concertistiche in Italia e all’estero.

Edoardo frequenta attualmente il triennio accademico presso il Conservatorio Morlacchi di Perugia nella classe di Mariangela Vacatello e contemporaneamente si perfeziona all’Accademia Internazionale di Imola “Incontri col Maestro” con Enrico Pace e Riccardo Risaliti.

Nato ad Assisi, vive attualmente a Spoleto dove nel 2017 gli è stato conferito dal sindaco della città un prestigioso premio “Per i prestigiosi premi e riconoscimenti conseguiti nella sua attività di pianista e in considerazione del suo precoce talento che contribuisce a diffondere il nome di Spoleto nel mondo della musica”. Nel 2019 il sindaco di Jacksonville (USA) gli ha conferito la cittadinanza americana onoraria “per il suo grande talento e per la sua grande capacità comunicativa, nonostante la giovane età”.

Nel concerto pensato per Bastia Classica avremo il piacere di ascoltare, nell’ interpretazione di Edoardo, due autentici capolavori del repertorio pianistico: la Sonata in si minore di Franz Liszt e la Sonata di Sergej Rachmaninov, compositore del quale ricorre quest’anno l’anniversario della nascita. Entrambe le Sonate sono considerate pezzi d’obbligo dei grandi interpreti per la loro complessità esecutiva, pur diverse dal punto di vista formale sono unite da una vena melodica prorompente e coinvolgente che porta l’ascoltatore in un viaggio senza tempo.

Il concerto sarà preceduto da un opening affidato alla quindicenne Viola Solini, studentessa del liceo musicale Petrarca di Arezzo che eseguirà al pianoforte l’Allegro dalla Sonata KV 332 di

  1. A. Mozart e Doctor Gradus ad Parnassum di C. Debussy.

Si concluderà l’edizione 2023 del Festival  Bastia Classica Domenica 26 marzo con un altro duo eccezionale formato da Livia Stefani al violino e Alessandro Mennini al pianoforte. L’opening del concerto è affidato a Francesco Pambianco, aretino, giovane allievo del Conservatorio Morlacchi di Perugia.

 

06/03/2023

COMUNE DI BASTIA UMBRA

 

 

 

Lascia un commento