10.8 C
Bastia Umbra
26 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Politica

ASSISI DOMANI – ASSISI CIVICA – MOVIMENTO 5 STELLE IN RISPOSTA AL PD.

È del tutto inaccettabile la presa di posizione del Pd di Assisi con cui si chiede il rilancio dell’azione amministrativa nonostante, è bene ricordarlo, sia presente in giunta con due assessori. In aggiunta si pretende di obbligare il sindaco a una scelta forzata indicando addirittura con nomi e cognomi il successore di un assessore che da mesi paventa le dimissioni ma ancora non le ha presentate!

Il direttivo del Pd di Assisi dovrebbe ben sapere che è esclusiva prerogativa di un sindaco scegliere gli uomini e le donne della giunta in virtù di un rapporto esclusivamente fiduciario.
Il sindaco Stefania Proietti in questi mesi si è confrontato a lungo e continuamente con tutte le forze di maggioranza , compreso ovviamente il PD, cercando di individuare una soluzione condivisa.
L’uscita del Pd locale risulta ancora più incomprensibile anche alla luce di quanto sta avvenendo a livello nazionale e locale dove si ragiona e si lavora per costruire ‘campi larghi’ fra i partiti in vista delle prossime scadenze elettorali. 
Con la nota diffusa ieri il Pd si assume la responsabilità di mettere a rischio il governo di una città importante come Assisi facendo così un piacere al centrodestra.
Noi,  forze di maggioranza, ribadiamo invece con forza la nostra totale fiducia al Sindaco e al suo buon governo che ha permesso di vincere le elezioni un anno e mezzo fa al primo turno a fronte di un centrodestra coeso.
Se si continua con questo atteggiamento da parte di un partito della nostra coalizione saremo costretti a ricordare ai cittadini come il Pd abbia rifiutato diverse ipotesi di ricomposizione della giunta restando su posizioni rigide senza affatto dimostrare la decantata “disponibilità e apertura” e  scaricando sul sindaco (non certo per la prima volta) tutto il peso della tenuta dell’intera coalizione.
Più che un confronto tra forze politiche di maggioranza l’uscita infelice per i modi e i contenuti è sembrato un segnale da avversari politici più che da alleati, cosa che come civici e partiti alleati rifiutiamo e rispediamo al mittente.
Proprio in questo momento in cui arrivano segnali incoraggianti di ripresa della Città, dal turismo agli eventi epocali dei centenari francescani (a tal proposito la legge sull’ottavo centenario della morte di San Francesco è stato un successo incredibile), c’è bisogno non di rivendicazioni di parte, ma di grande lealtà e coesione  per il bene della Città stessa. 
I grandi appuntamenti che ci aspettano potranno essere rispettati solo con l’impegno sincero e trasparente di tutte le forze politiche che nel 2021 si sono poste al servizio della Città.
Per tutte queste ragioni auspichiamo che cessi la politica degli ultimatum e si faccia strada un confronto serio e leale per continuare a realizzare i progetti che sono nel nostro programma di coalizione, progetti che – ci teniamo a sottolineare ancora – hanno ricevuto il grande consenso dei cittadini e delle cittadine di Assisi alle ultime elezioni.
15/03/2023
 
ASSISI DOMANI – ASSISI CIVICA – MOVIMENTO 5 STELLE

 


Lascia un commento