22.1 C
Bastia Umbra
23 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

INTITOLATA LA CENTRALE OPERATIVA DELLA COMPAGNIA DEI CARABINIERI AL BRIGADIERE CAPO FIORENZO MECCARIELLO DECEDUTO A CAUSA DEL COVID.

Oggi, 20 febbraio, si celebra la “Giornata nazionale dei professionisti sanitari, sociosanitari, socioassistenziali e del volontariato”, istituita per onorare il lavoro, l’impegno, la professionalità e il sacrificio di tutto il personale nel corso della pandemia da coronavirus.

Ad Assisi in mattinata si è tenuta l’intitolazione della centrale operativa della Compagnia dei carabinieri alla memoria del brigadiere capo Fiorenzo Meccariello, deceduto a causa del covid-19 due anni fa.

Una cerimonia semplice e toccante, alla presenza del prefetto di Perugia Armando Gradone, del generale Gerardo Iorio e dei rappresentanti delle amministrazioni comunali di Assisi, l’assessore Massimo Paggi, e di Bastia Umbra con il sindaco Paola Lungarotti, oltre ai familiari del brigadiere scomparso.

L’intitolazione è avvenuta oggi proprio come segno tangibile di riconoscimento del sacrificio di tutti coloro che si sono impegnati contro il virus e per non dimenticare chi, come il brigadiere Meccariello, è rimasto vittima del Covid.

L’amministrazione comunale di Assisi, oltre a esprimere vicinanza alla famiglia, rivolge un ringraziamento sentito a tutti gli operatori della sanità del locale ospedale e di tutti i punti territoriali della salute che hanno contribuito a gestire l’emergenza, insieme a tutti coloro che hanno operato senza sosta nel servizio pubblico durante i lunghi mesi in cui c’è stata l’emergenza Covid.

20/02/2023

 

Stemma
__________________
Ufficio Stampa
Città di ASSISI

 

 

Lascia un commento