9.5 C
Bastia Umbra
22 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

IL PUNTO SULLA COSTITUZIONE DELLA PRIMA COMUNITA’ ENERGETICA AD ASSISI.

Incontro operativo dell’amministrazione comunale con gli imprenditori e i rappresentanti delle associazioni di categoria

Prima del seminario “Comunità energetiche: opportunità reale o pura propaganda?”, si è tenuto nella Sala del Consiglio Comunale un incontro organizzato dall’amministrazione comunale con una rappresentanza di imprenditori e associazioni di categoria per fare il punto del lavoro avviato per la costituzione ad Assisi della prima Comunità energetica rinnovabile.

Il sindaco Stefania Proietti nel saluto ha spiegato la decisione di creare una Cer quale occasione di sviluppo di transizione energetica per il territorio: “Pur di raggiungere l’obiettivo l’amministrazione comunale si fa promotore e attore di questa grande opportunità non solo mettendo a disposizione utenze pubbliche, come le scuole ad esempio, ma soprattutto costruendo operativamente la comunità energetica insieme alle imprese del territorio e ai cittadini”.

Prima di passare la parola all’assessore all’ambiente Veronica Cavallucci, il sindaco ha sottolineato che “la realizzazione di questo progetto, la costituzione della Cer di Assisi, per noi assume anche un significato culturale oltre che ambientale e sociale,”.

L’assessore Cavallucci si è soffermata sugli aspetti tecnici e normativi, sulle forme di collaborazione, chiedendo agli imprenditori di far conoscere le proprie esigenze al fine di procedere speditamente verso la costruzione della Comunità energetica rinnovabile dal momento che l’amministrazione ha già fatto predisporre bozza di statuto e di regolamento.

Va ricordato che l’amministrazione comunale da sempre predilige la politica ambientale come uno degli obiettivi di mandato su cui si punta con grande convinzione anche alla luce dell’emergenza relativa ai cambiamenti climatici e nel pieno rispetto delle normative di protezione del territorio ed in materia paesaggistica, esistono significative potenzialità di produzione di energia da fonti rinnovabili in grado di emancipare la nostra città il più possibile dalle fonti fossili e ridurre i costi energetici sia nel settore privato che pubblico.

Di recente il Comune si è aggiudicato il bando europeo Horizon 2020 European City Facility (Eucf) con il progetto “Towards a climate neutral Assisi: the role of citizen and tourist in the city of Francesco in the post covid new normal” e il finanziamento di 60 mila euro viebe utilizzato proprio per le attività progettuali e di partecipazione per la costituzione della comunità energetica di Assisi e per il raggiungimento del Paesc (Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima).

 

 

03/02/2023

Stemma
__________________
Ufficio Stampa
Città di ASSISI

Lascia un commento