6.4 C
Bastia Umbra
20 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Associazioni Bastia Umbra

Il gruppo ‘Rimbocchiamoci le maniche’ ha incontrato l’amministrazione comunale.

Presenti alla riunione Sindaco e assessori , tra questi l’assessore al bilancio e assessore ai lavori pubblici.

La nostra richiesta di incontro , come da lettera protocollata il giorno 30 gennaio,
mirava ad avere CHIARIMENTI ESAUSTIVI E TEMPESTIVI riguardo alcuni temi urgenti e di vitale importanza per il futuro delle attivita’ del centro storico e zone limitrofe.

Durante il tempo a nostra disposizione abbiamo affrontato molti argomenti, tra quelli prefissati nella richiesta di incontro, abbiamo dato informazioni specifiche, fornito molti elementi utili a far riflettere l’amministrazione su problematiche fondamentali e ragionare su soluzioni possibili.

1- Lavori della pavimentazione del centro storico:

 

*Tempistiche inizio e fine lavori, modalita’ di attuazione del progetto * entita’ e modalita’ di erogazione di eventuali risarcimenti e ristori
( come accennato già dal sindaco in alcune dichiarazioni senza specifica )

2-Tempistiche, modalita’, investimenti, tematiche , riguardo eventuale programma di rilancio del centro storico

3-Convivenza realistica di eventuali eventi con il disfacimento della pavimentazione e ripristino della stessa.

4- discussione e soluzioni riguardo le problematiche emerse dai questionari e che abbiamo ampiamente condiviso anche durante le riunioni ( eventi di rilancio, mercati, parcheggi, sicurezza ecc).

L’ amministrazione ci ha comunicato che solo a fine marzo ci aggiornerà sul progetto della pavimentazione dopo aver incontrato i tecnici dei lavori .

Riguardo ai ristori /risarcimenti abbiamo chiesto di comunicarci a stretto giro e in modo REALISTICO l’entità delle cifre, ma dalle loro prime risposte abbiamo già capito che non saranno cifre determinanti e risolutive in rapporto ai danni economici causati dai cantieri durante i due-tre anni di tempo previsti per ultimare i lavori.

Abbiamo anche fatto notare all’amministrazione che lo smantellamento totale della pavimentazione e relativi lavori causeranno seri problemi alle attività del centro storico e, di riflesso, alle zone limitrofe, RALLENTERANNO ENORMEMENTE e DRAMMATICAMENTE l’operazione di RILANCIO DI BASTIA che in questo momento sta vivendo un enorme degrado.

Abbiamo anche fatto presente all’amministrazione che dal nostro punto di vista e’ necessario “restaurare e non smantellare” che e’ URGENTISSIMO abbellire , arredare creativamente Bastia, creare zone di ritrovo e ricreazione per giovani e per tutte le eta’, zone adeguate per la socializzazione per attirare anche gente da fuori con vari interessi.

Abbiamo chiesto di PROGETTARE INSIEME eventi interessanti strategicamente organizzati per un URGENTISSIMO rilancio e non distruggere definitivamente la rete commerciale, unico punto di interesse in questo momento di Bastia( a parte Umbria Fiere e il Palio ).

Noi quindi sosteniamo che tutti gli investimenti andrebbero indirizzati a questo scopo cio’ RENDERE BASTIA ATTRATTIVA da SUBITO.

Noi sosteniamo che non possiamo permetterci in questo momento, dopo due anni di covid e tutto il resto, di focalizzarci su un CENTRO-CANTIERE che metterà in ginocchio le attivita’ che fino ad ora hanno resistito con tanta fatica e volonta’ a tante vicissitudini.

ll nostro interesse è quello di costituirci comitato per avere la possibilità di SEDERCI AI TAVOLI DECISIONALI, in modo da aprire un dialogo costruttivo con l’ amministrazione e le associazioni di categoria, che, poiché composte da imprese di diverso genere e località, non sono nella condizione di lottare in modo incisivo e dare voce alle ESIGENZE PIU’ MIRATE delle attività della zona centrale di Bastia.

A breve richiederemo ulteriore incontro per definire gli aspetti prioritari e ricevere maggiori chiarimenti riguardo le nostre proposte.

 

21/02/2023

Gruppo ‘Rimbocchiamoci le maniche’

Lascia un commento