4.8 C
Bastia Umbra
6 Febbraio 2023
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

TROFEO ITALIANO MIGLIOR ALLIEVO ISTITUTI ALBERGHIERI, L’IPSSAR DI ASSISI IN FINALE NAZIONALE.

Mattia Ciccarelli ha vinto le finali regionali e accederà ora a quella nazionale

La soddisfazione della dirigente scolastica e dei professori: “Un’esperienza formativa che ci ha permesso di condividere saperi ed esperienze”

ASSISI – Ci sarà anche un alunno dell’Istituto Alberghiero di Assisi, Mattia Ciccarelli della classe 4 eno B, a contendersi il premio alla finale del Trofeo italiano Miglior allievo Istituti Alberghieri, indetto dalla Federazione Italiana Cuochi e destinato agli istituti professionali per i servizi ospitalità alberghiera di tutta Italia, in programma dal 19 al 22 febbraio 2023 alla Fiera di Rimini. Alla gara finale partecipano gli alunni iscritti del terzo, quarto e quinto anno, dell’indirizzo enogastronomia – settore cucina che, uno per regione, abbiano superato le selezioni regionali del Campionato, organizzate dalle Unioni Regionali della Federazione Italiana Cuochi.

È appunto il caso di Mattia Ciccarelli che si è classificato al primo posto al concorso svoltosi lo scorso 10 gennaio 2023 a Perugia: oltre che con Ciccarelli, l’Alberghiero di Assisi ha partecipato con Carmine Carrieri, anch’egli della classe 4 eno B, e Camilla Bertellini  della classe 4 eno D. La giuria – composta dal presidente provinciale Perugia Federazione Italiana cuochi, dal presidente regionale Federazione Italiana cuochi e dal coordinatore nazionale Federazione Italiana cuochi  – ha premiato gli studenti e si è congratulata  con loro per le abilità e capacità culinarie dimostrate durante la kermesse.

Mattia Ciccarelli, che si è aggiudicato il primo premio con uno starter a base di baccalà islandese dissalato, parteciperà dunque alla fase finale dei campionati di cucina italiana, nella sezione “Migliore allievo istituto alberghiero”, dal 19 al 22 febbraio 2023 alla fiera di Rimini.

Gli allievi hanno egregiamente rappresentato il nostro Istituto, impegnandosi nella sperimentazione ed elaborazione di una ricetta a base di baccalà,  creando una combinazione di colori e sapori. Siamo molto soddisfatti dei risultati e ovviamente orgogliosi del risultato di Mattia”, dicono i professori Graziano Malfetta e Filippo Rapo, peraltro ex alunni dell’Istituto e oggi docenti in quella stessa scuola che li ha visti crescere. Il lavoro è stato coordinato dalla professoressa Patrizia Proietti.

Il nostro Istituto – il commento della dirigente scolastica Bianca Maria Tagliaferri – punta da sempre a valorizzare la crescita professionale degli studenti e li stimola non solo verso ricette con odori e sapori del nostro territorio ma anche, come in questo caso, con prodotti non propri della tradizioni umbre. Questa iniziativa, come le tante altre che ci vedono coinvolti, ha dato l’opportunità ai nostri ragazzi non solo di condividere saperi ed esperienze con studenti di altri Istituti, ma anche di essere valutati da professionisti del settore enogastronomico per una crescita che, oltre alle nozioni, tiene conto anche l’aspetto pratico. Complimenti a tutti i partecipanti alla fase regionale e in bocca al lupo a tutti i partecipanti alla fase nazionale, dove siamo sicuri che il nostro Mattia saprà farsi onore e tenere alto il nome della nostra scuola”.

 

19/01/2023

Istituto Alberghiero Assisi

Lascia un commento