2 C
Bastia Umbra
6 Febbraio 2023
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

PD: Sicurezza sul lavoro, interessante incontro e numerosi spunti di riflessione.

Venerdì 16 dicembre si è svolto l’interessante incontro dal titolo “Dialogo sul lavoro: sicurezza e salute” che ha prodotto numerosi spunti di analisi e riflessione sul tema.

La sicurezza sul lavoro è un argomento sicuramente di natura tecnica, ma soprattutto ha una valenza etica e culturale. Basti pensare che nel periodo 2020-2021, le denunce di infortuni sul lavoro ritenuti “significativi” (prognosi superiori a 40 giorni) sono risultate 8 nel 2020 e 14 nel 2021, di cui 2 mortali.

L’USL Umbria1, l’ente deputato ai controlli sul rispetto delle norme della sicurezza, ha diminuito sensibilmente negli ultimi anni il numero di operatori incaricati ai controlli in materia:

  • 2016: 5 – 6 unità
  • 2020: 3 unità al 100% e 1 al 50%
  • 2021: 2 unità al 100% e 1 al 50%.

Inoltre, sussiste un elemento evidente che non va dimenticato: la precarietà del lavoro, frutto evidente della difficoltà delle Istituzioni, della politica e dello stesso mondo imprenditoriale.

Le leggi sulla sicurezza del lavoro sono nazionali ed europee, ma la loro attuazione dipende dai territori e le risorse del PNRR dovrebbero essere impiegate proprio per raggiungere questi obiettivi legati alla crescita delle opportunità di lavoro, parimenti alla sostenibilità ambientale.

Avviare un’impresa oggi non è cosa facile, perché molteplici sono le responsabilità che devono essere assunte sia dalle stesse imprese che dalle Istituzioni con i propri organi di controllo e con attività di informazione / formazione; per essere incisivi dobbiamo porre sempre più attenzione per evitare il ripetersi di fatti tragici.

La sicurezza sul lavoro deve incardinarsi su tre punti:

FORMAZIONE, ATTUAZIONE, CONTROLLO.

Questi spunti di riflessione hanno fornito gli strumenti per sensibilizzare la cittadinanza e l’Amministrazione sul binomio lavoro-sicurezza.

Pertanto il Gruppo Consiliare del Partito Democratico ha protocollato un Ordine del giorno, che verrà discusso alla prossima seduta consiliare utile, in cui si chiede al Sindaco e alla Giunta di affrontare il tema della sicurezza sempre, nei luoghi di lavoro, nelle scuole e soprattutto con le nuove generazioni che rappresentano il nostro futuro. Per evitare il reiterarsi di tragedie si chiede, attraverso l’Odg, che avvenga una formazione più incisiva, più organica e più strutturata. Una formazione che non preveda solo l’analisi degli aspetti tecnici, ma impronti una vera e propria cultura della sicurezza, ove tutti si sentano parte di un lavoro per se stessi e per gli altri. Nessuno deve sentirsi escluso da questo sforzo collettivo. Campagne informative, sollecitazioni nel mondo della scuola affinché si organizzino iniziative con esperti o rappresentanti di enti preposti. Istituire nella nostra città, un giorno dedicato a questo importante tema. Tutto questo potrebbe rappresentare l’inizio di un percorso virtuoso.

Infine, si sollecita l’Amministrazione comunale a farsi portavoce su questa cogente problematica con la Regione Umbria e USL Umbria1, al fine di far comprendere le difficoltà e le criticità del mondo del lavoro in materia di sicurezza e salute.

Ringraziamo quanti sono intervenuti ieri, sia gli esperti che hanno portato all’attenzione interessanti relazioni, sia i partecipanti che sono intervenuti con domande e considerazioni.

L’azione consiliare passa attraverso momenti di approfondimento come questo che fungono da nutrimento per un’azione politica più incisiva e approfondita per la cittadinanza.

 

 

17/12/2022

Segreteria PD Bastia Umbra

Gruppo Consiliare PD Bastia Umbra

Lascia un commento