11 C
Bastia Umbra
1 Febbraio 2023
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

L’EMOZIONE DEL NATALE AD ASSISI, CITTÀ PIENA DI TURISTI.

Via a illuminazioni scenografiche, mercatini, trenino, “Albero di alberi”, Casa di Babbo Natale, concerti, spettacoli, visite guidate

L’accensione del grande “Albero di alberi” in piazza del Comune, composto da 80 abeti che poi verranno piantumati e decorato da addobbi realizzati dai ragazzi dell’Istituto Serafico, ha dato il via al Natale ad Assisi che propone oltre 130 eventi fino all’8 gennaio, all’insegna della tradizione, dell’innovazione e dell’ecosostenibilità. Un momento di festa e di condivisione, con l’animazione musicale della Marching Band dei Babbi Natale e degli Zampognari, che hanno suonato per le vie del centro storico e di Santa Maria degli Angeli, in una città piena di turisti affascinati dalle tante attrazioni proposte.

A cominciare dalle spettacolari illuminazioni scenografiche, realizzate dal Comune di Assisi, in collaborazione con Enel e le comunità francescane della Basilica Papale e Sacro Convento di San Francesco in Assisi e la Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola. Cicli di affreschi di Giotto, legati al tema della Natività, ogni giorno dalle ore 17, vengono proiettati sulle facciate delle chiese e dei principali monumenti, con la città che si trasforma in un grande presepe a cielo aperto, un percorso emozionale visibile anche dalla valle, che esalta la bellezza dei principali luoghi francescani, all’insegna della sostenibilità, dato che è realizzato con tecnologia led, a basso consumo energetico.
Poco dopo le 18 è stato acceso in diretta Rai il gigantesco albero di Natale in piazza San Francesco.

Le suggestive installazioni luminose, visibili fino all’8 gennaio, interessano i seguenti siti: Chiesa Superiore della Basilica di San Francesco, il tema è la Natività di Gesù nella “Basilica di Vetro”, con lo spettatore che può vedere l’interno del complesso monumentale, con i suoi affreschi e immergersi in una narrazione evocativa del Natale di Francesco; Abbazia di San Pietro, attraverso un’illuminazione mappata è proiettata l’Adorazione dei Magi; Piazza del Comune, la Torre Civica, il Palazzo del Capitano del Popolo e il Tempio di Minerva vengono valorizzati con luce colorata ed effetti di luce dinamica a tema natalizio; Cattedrale di San Rufino, illuminazione mappata con l’Annunciazione; Basilica di Santa Chiara, la Visitazione di Giotto, sempre con la tecnica dell’illuminazione mappata; Basilica di Santa Maria degli Angeli, per la prima colta viene proposta un’illuminazione di valorizzazione architetturale e installata una scenografia nell’area del “vascone” antistante la chiesa; Santuario di Rivotorto, la facciata della chiesa per la prima volta è illuminata con luce colorata ed effetti di luce dinamica che propongono la Presentazione di Gesù al tempio. Anche la Rocca Maggiore e gruppi di statue del presepe diffuso distribuito nel centro storico sono stati illuminati. È stato inoltre creato un percorso di collegamento tra i siti illuminati, attraverso proiezioni di luce sulle pavimentazioni, con l’immagine stilizzata delle stelle di Giotto.  Tutte le facciate di edifici e siti religiosi sono state illuminate utilizzando i colori primari degli affreschi di Giotto, attraverso l’installazione di apparecchi led, al fine di creare l’effetto della “Città Presepe” vista dalla valle.

Il progetto illuminotecnico è stato realizzato da Enel X, divisione del Gruppo Enel dedicata ai servizi digitali e innovativi, all’illuminazione pubblica e artistica, con un’attenzione particolare alla sostenibilità ambientale.

Accanto a tutto questo, l’apertura dei principali presepi artistici e monumentali allestiti in città e nelle frazioni e della Torre del Popolo, monumento simbolo di Assisi, dall’8 dicembre accessibile al pubblico per la prima volta in ottocento anni (8 – 24 dicembre solo nel week end dalle 10 alle 17; dal 26 dicembre tutti i giorni dalle 10 alle 17).

 

 

E ancora: i mercatini artigianali in centro storico (Piazza della Chiesa Nuova, 8-24 dicembre, ore 10-20) e a Santa Maria degli Angeli (Piazza Garibaldi, 8-18 dicembre, ore 10-20) e il Trenino del Natale in giro per la città, tutti i giorni fino all’8 gennaio (ore 10-19, il 25 dicembre e il 1° gennaio dalle ore 14.30), con partenza ogni 30 minuti dalle stazioni di Piazza del Comune per un tour emozionale con audioguida. A Palazzo Monte Frumentario (ingresso da via Fontebella), la magica Casa di Babbo Natale, con laboratori ludici e animazione, elfi e Babbo Natale “in persona” che accolgono grandi e piccini. L’attrazione è con ingresso gratuito, sarà aperta dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, nei seguenti giorni: 8-9-10-11-17-18-23-24-26-30-31 dicembre mattino e pomeriggio; 22-27-28-29 dicembre solo pomeriggio; 1-2-3-4-5 gennaio solo pomeriggio; 6-7-8 gennaio mattino e pomeriggio.
Le iniziative del Natale ad Assisi, promosse da Comune in collaborazione con enti e associazioni del territorio, proseguono fino all’8 gennaio, con tanti eventi straordinari, per respirare a pieno l’atmosfera natalizia e lanciare al mondo un messaggio di pace e rinascita. Il programma completo e dettagliato di Natale ad Assisi è su: www.nataleassisi.it.

Natale ad Assisi è anche su Facebook e Instagram.

 

08/12/2022

Stemma
__________________
Ufficio Stampa
Città di ASSISI

Lascia un commento