2 C
Bastia Umbra
6 Febbraio 2023
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Sport

Altra sconfitta per la Chemiba Virtus Assisi.

ASSISI, 30 novembre 2022 – Ci ha sperato fino alla fine la Chemiba Virtus Assisi, ma ha dovuto lasciare nuovamente spazio ad un’altra sconfitta. Certamente diversa dalle altre, perché arrivata in una partita giocata punto a punto, anche se ancora con molte cose da sistemare relativamente ai nuovi tanti errori commessi. Finale 62-69 al PalaSir per Porto Recanati, cinico e alla lunga più grintoso e reattivo.
IL MATCH Virtus che parte forte, quasi come se si fosse lasciata alle spalle i brutti ricordi. Belle giocate, buone le azioni, avversari che nel primo quarto faticano a trovare il ritmo dei padroni di casa. Guido Provvidenza fra i migliori, con la squadra quadrata a giocare un buon basket: 24-18 alla prima sirena. Nel secondo quarto gli ospiti provano a reagire, ma la Virtus regge. È sempre Guido Provvidenza ad infilare vari tiri dalla lunga, ma nella prima parte i padroni di casa viaggiano a buone frequenze. Reazione importante della squadra ospite e primi segnali di appannamento della Virtus Assisi, che però non sembrano non preoccupare. Sul 44-39 si va negli spogliatoi. Nel terzo quarto la Virtus si addormenta e passa più di metà frazione senza realizzare nemmeno un canestro. Gli ospiti ne approfittano, recuperano con un grande parziale, fino a mettere la testa avanti. Meccoli prima e Santantonio poi con due bombe da tre risvegliano la Virtus dal parziale letargo, buona difesa di un Tommaso Capezzali ispirato e la squadra che sembra tornare a girare: 50-48 alla terza pausa, con la Chemiba Virtus di nuovo avanti dopo un brutto terzo quarto da parte di entrambe le compagini. Ultima frazione subito un po’ a fatica dei padroni di casa, e gli ospiti sorpassano fino al +3. Virtus imprecisa al tiro che arranca. Sbagliano anche gli avversari. Tanti errori a canestro. Ospiti aggressivi che prendono più rimbalzi, Virtus attaccata al match 55-59 a due dalla fine. Porto Recanati spolvera un finale nettamente migliore, padroni di casa alle corde con i fantasmi che tornano a farsi veder. Assisi ci prova fino alla fine, senza successo. Trionfa per i ragazzi di Piazza la paura di vincere. Troppo pochi i 18 punti realizzati nella seconda metà di gara per vincere in casa. Virtus ancora giù, a differenza delle altre gare fin qui almeno sempre in partita. Finisce 62-69 per un’altra sconfitta che fa male.
Virtus Assisi – Attila Junior Porto Recanati 62-69

Assisi: Santantonio 14, Alessandri 4, Iovene ne, Provvidenza M., Capezzali T. 4, Meccoli 7, Peychinov 13, Provvidenza G. 20, Zefi ne, Pagano ne, Ciancabilla ne. All. Piazza

Porto Recanati: Ruggiero ne, Mancini 14, Centanni 10, Gamazo 18, Gurini 4, Cingolani 2, Redolf 11, Alessandroni 2, Fraga 8, Baldoni ne, Alfonsi ne. All. Scalabroni

Parziali: 23-18, 21-21, 6-9, 12-21.
Progressivi: 23-18, 44-39, 50-48, 62-69.
Usciti per 5 falli: Santantonio (Assisi)
Ufficio Stampa Virtus Assisi

Lascia un commento