2 C
Bastia Umbra
6 Febbraio 2023
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

IL 7 DICEMBRE AD ASSISI UNO SPETTACOLO DI BENEFICENZA IN FAVORE DELLA CASA DI RIPOSO ANDREA ROSSI.

Alle 21 sul palco del teatro “La Cittadella” Beniamino Ciofetta Appaltatore, l’appello del CdA della struttura: “Importante l’aiuto di tutti”

ASSISI – Risate per beneficenza: ad Assisi il 7 dicembre arriva il grande teatro dialettale perugino con “Beniamino Ciofetta Appaltatore”, una delle commedie più divertenti e piacevoli dell’indimenticato scultore, medaglista e autore, Artemio Giovagnoni, scomparso nel 2007. Obiettivo, raccogliere fondi per la Casa di riposo Andrea Rossi di Assisi, che da anni ospita gli anziani del comprensorio.

“Tutto il direttivo e il personale della Casa di riposo Andrea Rossi di Assisi è quotidianamente impegnato per migliorare e implementare i servizi offerti agli ospiti della struttura e l’aiuto di imprese, associazioni e cittadini rappresenta una fondamentale risorsa per migliorare l’offerta. La generosità di queste azioni rappresenta un sostegno importante e uno stimolo per svolgerlo sempre al meglio. Siamo sicuri che Assisi e tutti i comuni del comprensorio sapranno rispondere all’invito”, le parole del CdA della struttura presieduto da Giorgio Buini.

Appuntamento dunque mercoledì 7 dicembre 2022 alle ore 21 presso il Teatro “La Cittadella” di Assisi in via degli Ancajani 3, con Beniamino Ciofetta Appaltatore, una commedia che, scritta negli anni ’70, ha divertito intere generazioni. Sarà portata in scena dalla compagnia teatrale “La Turrenetta”, per la regia di Giampaolo Nicolia, con Giampaolo Nicolia, Gianluca Spaccini, Maurilio Breccolenti, Roberto Maranghi, Roberta Pennaforti, Stefania Sensi e Antonina Liuzza. Rappresentata per la prima volta al Teatrino dei Raspanti di Perugia nel 1971, Beniamino Ciofetta Appaltatore è stata replicata poi centinaia di volte, con grande successo di pubblico. Beniamino Ciofetta è un uomo di mezza età proprietario di una piccola impresa edile e quindi benestante, sposato con Cesira ha però una giovane amante alla quale sta ristrutturando un quartierino con l’aiuto di due manovali: Polpetta e Righetto. Cesira conosce tutta la storia e con l’aiuto di un’amica e dei due muratori studierá di tutto per fermare il marito e per dargli una sonora lezione.

Il biglietto dello spettacolo ha un costo di 15 euro. Per prenotazioni ed informazioni 3716265393.

Se la disponibilità di posti non verrà esaurita con le prenotazioni sarà possibile acquistare il biglietto direttamente al botteghino. Nei pressi del teatro è a disposizione il parcheggio “Giovanni Paolo II”.

 

30/11/2022

Flavia Pagliochini
Giornalista, press & social communication

Lascia un commento