5.7 C
Bastia Umbra
1 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

L’Amministrazione Comunale saluta positivamente l’organizzazione di un’assemblea civica per discutere sul futuro di Piazza Mazzini.

Un’iniziativa, questa, che si colloca nello spirito della trasparenza e della condivisione avviate nelle scorse settimane sia con i commercianti della piazza – il 22 agosto – che con i cittadini, lo scorso 15 settembre. Non neghiamo che sarebbe stato bello sentire e accogliere più voci e suggerimenti già in quelle circostanze. Ogni dibattito, tuttavia, deve tener conto del cronoprogramma previsto per la progettazione ed esecuzione dell’opera, con la prima che non potrà andare necessariamente oltre l’autunno, per consentire poi il rispetto dei tempi previsti dal bando che ci ha permesso di ottenere i fondi, a valere sulle risorse del PNRR. Un percorso con date e scadenze ben precise, che deve comprendere le tante funzioni e risvolti che  Piazza Mazzini deve ottemperare: da quella di rappresentare il “salotto buono” della città alla polifunzionalità che deve mantenere per poter ospitare il Palio de San Michele,  dalla possibilità di raccordarsi con il polo fieristico per gli eventi “fuori salone”, all’interconnessione con le esigenze di chi ci vive, ci transita e ci lavora. Senza dimenticare la necessità, per noi prioritaria, di rendere questo spazio un luogo di identificazione per i cittadini di Bastia. Una sfida complessa che deve però necessariamente trovare un punto di partenza. Ben vengano, quindi, idee e proposte concrete e realizzabili da parte di singoli o associazioni, nello spirito di una volontà costruttiva e non di dibattiti o polemiche strumentali, che non apportano alcun contributo alla città e al suo futuro.

 

06/10/2022

COMUNE DI BASTIA UMBRA

Lascia un commento