9.5 C
Bastia Umbra
30 Novembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Associazioni

DELEGAZIONE DI ROOTS OF PEACE RICEVUTA IN COMUNE IL SINDACO PROIETTI: “GRAZIE PER QUELLO CHE FATE PER LA PACE”.

Il sindaco di Assisi Stefania Proietti, insieme al consigliere comunale Isabella Fischi, ha incontrato una delegazione di Roots of Peace nella sede municipale di Santa Maria degli Angeli.

Il motivo della visita è stato quello di visitare Assisi, la città gemellata con San Francisco, in occasione del 25° Anniversario di Roots of Peace, l’associazione che si impegna a trasformare mine antiuomo disseminate in una sessantina di paesi nel mondo in vitigni, e incontrare il primo cittadino.

La delegazione Roots of Peace guidata da Heidi Kuhn era composta da Flavia Taggiasco, emissaria Roots of Peace a Roma (ex produttrice Cnn), Tracy Roberts, senior vice president LoveItaly, Maria Castellucci in rappresentanza dei viticoltori della Napa Valley.

“Quest’anno, più che mai, è di vitale importanza coltivare la pace – ha detto la fondatrice di Roots of Peace Heidi Kuhn – in Ucraina, paese martoriato dalla guerra da quasi 8 mesi e considerato il ‘granaio’ d’Europa, stanno piazzando mine in tutto il territorio. Come associazione a giugno scorso abbiamo sistemato la nostra pianta convinti della forza del nostro gesto auspicando la fine del conflitto. Nello spirito di San Francesco e di Sua Santità Papa Francesco stiamo davvero unendo le mani per piantare le radici della pace sulla terra”.

La fondatrice e Ceo di Roots of Peace ha annunciato che, tramite LoveIItaly, finanzierà il restauro di un’edicola in via Frate Elia e si impegnerà a promuovere ulteriori risorse da parte di donatori appassionati di arte che possono investire nella “cura” delle antiche testimonianze che popolano il centro storico di Assisi.

 

“Quest’anno ricorre il 25° anniversario di Roots of Peace – ha detto ancora Heidi Kuhn – e coincide con il 25° anniversario della firma del Trattato di Ottawa per la messa al bando delle mine antiuomo (4 dicembre 2022). In occasione in questa ricorrenza ribadiamo l’invito a tutti i cittadini del mondo a impegnarsi per “guarire le ferite della guerra”.

Il sindaco e il consigliere comunale hanno ringraziato Roots of Peace per la grande opera che stanno portando avanti: “A nome della comunità di Assisi e per quello che questa città rappresenta nel mondo per i valori francescani di pace, accoglienza e solidarietà, siamo grati per la vicinanza di quest’associazione che nella sua mission principale ha la promozione della cultura della pace nel mondo. Siamo grati per l’affetto che l’associazione ha per Assisi dimostrando concretamente di voler contribuire al recupero della bellezza e di una delle sue opere”

 

18/10/2022

Stemma
__________________
Ufficio Stampa
Città di ASSISI

Lascia un commento