13.8 C
Bastia Umbra
6 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Strutture sportive inutilizzabili, il Gruppo Lega Bastia propone di impiegare una parte dei padiglioni di UmbriaFiere.

BASTIA UMBRA – Strutture sportive inutilizzabili, i consiglieri del Gruppo Lega Catia degli Esposti e Jessica Migliorati propongono di impiegare una parte dei padiglioni di UmbriaFiere. “A breve – spiegano i consiglieri – non potranno essere utilizzate la struttura del palazzetto Giontella, la palestra della scuola Don Bosco per gli interventi di riqualificazione annunciati, oltre al grave ritardo di realizzazione della palestra di XXV aprile e della tensostruttura di San Lorenzo”. A seguito della oggettiva difficoltà di utilizzo di queste strutture, è stata indetta nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale una riunione con le associazioni sportive del territorio.

“L’incontro – proseguono i consiglieri – non ha dato nessuna risposta ai numerosi dubbi riguardanti la ripartenza delle attività sportive nel prossimo autunno. Poche idee e confuse aleggiano in seno all’amministrazione. Data la difficoltà evidente nel dare una prospettiva alla necessità della prossima ripartenza delle attività sportive, anziché riproporre l’Installazione da zero di nuove fantomatiche tensostrutture (quella di San Lorenzo era stata promessa dall’assessore Franchi per settembre 2019 ) che non risolvono in molti casi il problema  (vedi ad esempio la pallavolo), suggeriamo di lavorare sulla fattibilità dell’utilizzo di un padiglione dell’Umbria Fiere fino a quando non sarà pronta una struttura sportiva capace di ospitare le esigenze delle società bastiole.

Gli eventi fieristici più importanti che prevedono l’utilizzo dell’intera struttura, padiglioni e centro congressi, guardando a quanto accaduto negli ultimi anni, è possibile riassumerli nell’unico evento di Agriumbria che si svolge normalmente sempre nel mese di aprile. Nell’arco dell’anno, seppur lo stesso centro fieristico è interessato da eventi altrettanto importanti, non è sembrato fino ad ora ravvisare l’esigenza dell’utilizzo di tutti i padiglioni contemporaneamente. Questa soluzione sarebbe certamente la più consona e veloce oltre che probabilmente anche quella meno problematica dal punto di vista organizzativo.

Ci attiveremo per capire se questa soluzione è percorribile anche formulando formalmente a questa amministrazione la proposta oltre che interessare il presidente di Umbria fiere Stefano Ansideri ed i nostri rappresentanti regionali”.

 

 

Bastia Umbra, 6 giugno 2022

 

 

Ufficio comunicazione Lega Umbria Salvini Premier

Simona Fuso M.

Lascia un commento