13.2 C
Bastia Umbra
6 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Politica

Mignani Francesco e Pastorelli Jacopo: “Tempi più che raddoppiati per le pratiche legate ai lavori con cessione del credito”.

“Una pratica aperta a giugno 2021 è stata approvata a maggio del 2022, quasi un anno dopo, ma in generale i tempi sono più che raddoppiati per le richieste legate ai lavori con cessione del credito, in particolare il Superbonus del 110%. E’ necessario indire la Conferenza dei Servizi con la Soprintendenza per accelerare il percorso”. Questo il quadro delineato dai consiglieri comunali della Lega Assisi Francesco Mignani e Jacopo Pastorelli che denunciano i gravi ritardi in capo al Comune di Assisi per l’espletamento delle pratiche edilizie. “Burocrazia, lentezza, disorganizzazione, carenza di personale in Comune, procedimenti farraginosi – proseguono i leghisti – sono molti i fattori che influiscono sulle tempistiche e in questo modo le richieste si accavallano e la confusione aumenta. A quanto pare sono solo due i dipendenti comunali che al momento se ne stanno occupando, ma la situazione è sempre più insostenibile. Abbiamo raccolto le lamentele di numerosi cittadini intenzionati a riqualificare e ristrutturare le proprie abitazioni, di professionisti e di imprenditori alle prese con la lentezza della macchina comunale, causata non dalla volontà diretta dei dipendenti, ai quali va il nostro ringraziamento per la mole di lavoro che stanno svolgendo, ma dall’incapacità del sindaco Proietti di riorganizzare il servizio. Per espletare una pratica che normalmente richiede 3 mesi ce ne vogliono anche 6 o 7 per le più semplici, ma se vengono richieste integrazioni si va anche oltre. In questo modo si rischia non solo di danneggiare le imprese locali, ma anche di frenare la ripresa economica con conseguenze a cascata su tutto il tessuto cittadino. Per risolvere le criticità – concludono Mignani e Pastorelli – il Comune di Assisi può indire la Conferenza dei servizi con gli attori principali, in particolare la Soprintendenza, accelerando di conseguenza il percorso di approvazione delle pratiche edilizie. La città attende risposte”.

17/05/2022

Stefano Pastorelli
Consigliere Regionale Assemblea Legislativa Regione Umbria
Capogruppo Lega

Lascia un commento