7.7 C
Bastia Umbra
28 Novembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Attualità Bastia Umbra

BASTIA – Firmata l’Ordinanza sindacale per il divieto assoluto di utilizzo dell’acqua erogata dal pubblico acquedotto per scopi diversi da quello potabile e igienico – sanitario.

Preso atto della nota  del gestore del Servizio Idrico integrato “Umbra Acque S.p.A.”, con la quale “al fine di evitare problemi al servizio idrico e salvaguardare la risorsa idrica, l’Amministrazione Comunale viene invitata a farsi parte attiva, emanando un’ ordinanza sindacale che vieti per tutto il periodo estivo, l’utilizzo dell’acqua del pubblico acquedotto per scopi diversi da quelli domestici e igienico-sanitari da parte dei cittadini causando possibili carenze per l’indispensabile consumo umano”, è stata firmata l’Ordinanza sindacale N. 40 con decorrenza immediata e fino al 30 settembre 2022 per il divieto assoluto, da parte dei cittadini, dell’uso dell’acqua erogata dal pubblico acquedotto per scopi diversi da quello potabile e igienico – sanitario, come ad esempio l’irrigazione di orti e giardini, il lavaggio di veicoli, di cortili e strade private, il riempimento di piscine e  fontane ornamentali. La Polizia Locale e le altre forze dell’ordine sono incaricate della vigilanza e del rispetto dell’ Ordinanza. Le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 25 euro a 500 euro, fatti salvi ulteriori provvedimenti previsti dalla Legge.

 

Bastia Umbra, 20 Maggio 2022

Ufficio Stampa del Sindaco

Lascia un commento