15.9 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

AL VIA OGGI IL CAGGIA VILLAGE A BASTIA UMBRA.

Grande ritorno del

CACCIA VILLAGE 

La manifestazione sulla caccia presentata al pubblico e agli addetti del settore in conferenza stampa. 

 

Venerdì 13 maggio

dalle 15:00 alle 19:00

Sabato 14 maggio 

dalle 9:00 alle 18:00

Domenica 15 maggio

dalle 9:00 alle 18:00

Bastia Umbra (PG) 

Centro Fieristico Umbriafiere

 

Finalmente si parte con il Caccia Village, il Salone Nazionale della Caccia e del Tiro tra i più importanti in Italia, che da  oggi fino al 15 maggio 2022 apre le porte agli appassionati del mondo venatorio, e a chiunque voglia avvicinarsi a questa attività sempre nel Centro Fieristico Umbriafiere, Bastia Umbra (PG).

 

In campo nuovissime idee e progetti per una nuova edizione all’insegna della FORMAZIONE.

Le tre giornate saranno ricche di eventi tematici, attività seminariali, dimostrazioni, presentazioni di libri e di percorsi di formazione nei quali interverranno esperti e consulenti tra i più apprezzati nel panorama internazionale.

Tra le novità di quest’anno partirà la prima edizione di Cibo Selvaggio a cura di Chiara Comparozzi, un racconto a tutto tondo sul food “wild”, non solo cibo selvaggio, ma anche quello raccolto.

Si parlerà infatti di cacciagione, di selvaggina, ma anche di tuberi, di radici e di erbe spontanee, tutti prodotti provenienti dal bosco attraverso i quali poter fare cultura alimentare, poiché supportano l’identità gastronomica di un territorio e sono l’espressione delle sue biodiversità agroalimentari.

“CIBO SELVAGGIO” sarà un contenitore di tanti micro eventi, dove si alterneranno anche con la collaborazione di Franchi Food Academy, esponenti del mondo venatorio, addetti al settore, raccoglitori esperti, giornalisti, nutrizionisti, ma anche chef ( tra loro Marco Lagrimino *, Paolo Trippini, Giancarlo Polito, Giacomo Ramacci e Lorenzo Cantoni) ed esperti di foraging come La Clarice Orto Sinergico,  che attraverso interessanti cooking show, faranno conoscere passo dopo passo tutte le pratiche necessarie per portare in tavola prodotti dall’alto valore nutrizionale, buoni, sani e gustosi. E per gustare il cibo selvaggio anche punti dedicati al food con BRADO, progetto ristorativo di grande successo improntato sull’utilizzo di cacciagione e selvaggina.

Divertimento, conoscenza e approfondimento della materia. Questo sarà il filo conduttore di Cibo Selvaggio, per sdoganare con consapevolezza e cognizione di causa, concetti e pregiudizi sul cibo di caccia.

Durante i tre giorni della manifestazione si svolgeranno infatti anche talk e dibattiti in collaborazione con la Fondazione UNA (Uomo, Natura, Ambiente) già attiva su queste tematiche e con la partecipazione della giornalista Martina Liverani, autrice per il Gambero Rosso di un articolo dedicato all’eticità del cibo cacciato.

A partecipare ai  talk e moderarli, giornalisti del settore “food” come Margo Schächter, Camilla Rocca,  Marco Colognese ed altri ancora.

CIBO SELVAGGIO, affronterà da vicino e in modo pratico, temi importanti come la sicurezza alimentare, la tracciabilità delle filiere e la corretta alimentazione, ma anche il potenziale sviluppo di microeconomia locale generato da tale indotto.

L’obiettivo alla fine della kermesse, sarà quello di dare vita ad un vero e proprio MANIFESTO DEL CIBO SELVAGGIO, per accrescere consapevolezza su una filiera alimentare da valorizzare, sulla sua qualità, la sua valenza culturale, sociale, economica e storico gastronomica.

 

INSOMMA PER QUESTA NUOVA EDIZIONE TANTE NOVITA’, una nuova veste espositiva e formazione  al centro.

 

Da questanno poi la fiera è organizzata attorno a due dimensioni: interno, ed esterno.

Nella parte allestita all’interno sarà possibile incontrare le grandi aziende e i loro prodotti e fare formazione certificata nelle apposite aree.

Nella zona esterna troveremo le linee di tiro e spazi dedicati alla cinofilia.

Il tutto ruota intorno a 3 nuclei tematici.

 

Il Cibo Selvaggio; Educational e corsi di formazione certificati e Usato garantito

 

Ma non solo! Quest’anno per la prima volta in assoluto potremo visitare l’autorevole Museo della Beccaccia proprio dentro al Caccia Village 2022. Durante tutta la manifestazione il museo di Anghiari si trasferirà, infatti, con le sue opere a Bastia Umbra.

 

Inoltre, non mancheranno le esperienze presso le linee di tiro gestite dalle più prestigiose aziende del settore, a cui questanno per la prima volta se ne aggiunge una dedicata al mondo dellavancarica.

Attesissimi sono i nuovi spettacoli di shooting, con i recordman internazionali Raniero Testa e Davide De Carolis. Il tutto patrocinato dalla Federazione Italiana Tiro a Volo.

 

Ampio spazio avrà una delle forme di tiro e caccia più diffuse al mondo, ovvero quella con larco grazie ai maestri Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia.

La FIDASC sarà presente sabato 14 e domenica 15 maggio per mostrare al pubblico, grazie alla presenza dei propri maestri e istruttori federali 2 delle discipline che fanno della Federazione un assoluto punto di riferimento per gli sportivi e appassionati di tutti gli sport di derivazione venatoria.

Infatti durante il weekend si terranno dimostrazioni di Tiro con l’Arco, su tre linee di tiro, tutto il giorno presso l’Area di Tiro.

Sabato 14 maggio, dalle ore 15.00 alle ore 18.00 presso il piazzale del quartiere Fieristico, un momento di sicuro interesse e divertimento per grandi e piccoli: gli istruttori federali mostreranno al pubblico la disciplina dell’Agility Dog.

Durante la due giorni spazio poi a corsi, seminari e premiazioni degli atleti FIDASC (alle ore 15.00 di sabato 14, presso lo stand della Federazione).

Inoltre, per gli appassionati ci sarà anche una 2 giorni di Villaggio della cinofilia e della cinotecnica curati da Serena Donini.

Infine, partner strutturale della manifestazione sarà lEnte Fiera di Zagabria, che vedrà la Croazia partecipare come Paese Ospite nel nome della concordia e dellamicizia fra i popoli nel segno della caccia.

Tante novità e tanto entusiasmo per questa edizione, quindi, prendete impegni perché il 13 – 14 – 15 maggio è vietato mancare.

 

Leeloo srl – Informazione e Comunicazione*

di Francesca Romana Gigli e Patrizia Notarnicola 

Ufficio Stampa e Relazioni Istituzionali

 

 

Lascia un commento