10.1 C
Bastia Umbra
28 Novembre 2021
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Politica

ASSISI PUÒ CONTARE SU ASSISI DOMANI!

Nel secondo Consiglio Comunale abbiamo approvato le Linee Programmatiche del secondo mandato di Stefania Proietti a Sindaco di Assisi. Importante documento, fortemente voluto da Assisi Domani, che contiene la visione della nostra Città e del nostro Territorio per i prossimi anni. Riteniamo, per questo, opportuno riportare un passo della premessa che ne esprime i principi ispiratori e che sono stati alla base della nascita di Assisi Domani nel 2016 e del suo riproporsi alla cittadinanza:

“Le linee programmatiche ricalcano quindi il programma presentato dal Sindaco Stefania Proietti e dalla sua coalizione, che ha come titolo “Prendersi cura di Assisi” e sulla base del quale sindaco e coalizione sono stati eletti il 4 Ottobre 2021 al primo turno, confermandosi per il secondo mandato dal 2021 al 2026. Come il programma, le nostre linee programmatiche sono ispirate ai nostri valori, alla visione strategica sul futuro di Assisi, maturata sulla base dell’esperienza del mandato 2016-2021, alla ricerca del Bene Comune, ai valori della Costituzione, della Democrazia, della Legalità, della Solidarietà, della Partecipazione popolare e della Trasparenza per costruire una Comunità responsabile, consapevole che diritti e doveri sono fattori inscindibili ed una società orientata all’inclusione di tutti, nessuno escluso. “

Su tali principi Assisi Domani è nata a sostegno della candidatura di Stefania Proietti e su tali principi ha rinnovato e sta portando avanti il suo impegno con grande senso di responsabilità nell’esclusivo interesse della Cittadinanza e del Territorio. Nell’ambito del vastissimo raggio di azione previsto per il periodo del mandato, Assisi Domani pone subito il focus su alcune priorità.

 

La Centralità della persona è il cuore del modello di vita che una Città come Assisi deve continuamente perseguire. Massima attenzione ai piccoli in genere, ai fragili, ai giovani e agli anziani, ai malati e a chi è in cerca della dignità umana; il tutto perseguendo la collaborazione con il Terzo Settore per nuovi modelli di intervento sul Territorio. In tal senso una priorità sarà fare in modo che la Casa di Riposo possa rispondere in maniera sempre più efficace , anche con una nuova localizzazione che consenta una migliore prestazione dei servizi, alle necessità sempre più evidenti che emergono. Di pari passo necessita un immediato sostegno all’Ospedale per l’inizio di un percorso condiviso per incrementare i presìdi, a partire dal Pronto Soccorso.

Grande ed immediata attenzione deve essere posta per favorire la ripresa economica. E’ necessario mantenere in essere tutti i sostegni introdotti per rispondere, per quanto possibile, alle fragilità emergenti in questo difficile momento caratterizzato dalla pandemia. Monitorare la situazione e rispondere alle mutevoli situazioni deve continuare ad essere una priorità dell’Amministrazione, anche al fine di migliorare l’attrattività delle nostre zone produttive per favorire lo sviluppo di opportunità di lavoro : infrastrutture, urbanistica, digitalizzazione, agevolazioni fiscali ove possibile. In tema di ambiente e di sostenibilità, è necessario mantenere i traguardi raggiunti di raccolta differenziata, contenere le tariffe della tassa rifiuti (TARI) per l’anno 2022 almeno entro i livelli del 2021, introdurre per gli anni avvenire la tariffazione puntuale per una reale diminuzione della Tari, realizzare mini isole ecologiche comprensoriali, delocalizzare l’attuale stazione di trasferenza in un sito più idoneo, revisionare il contratto di gestione dei rifiuti in vista della scadenza del 2024. Inoltre, lo sviluppo del Turismo è un tema cardine del programma; Assisi cerca il mondo e il mondo cerca Assisi; turismo religioso, culturale e di nicchia devono essere supportati con progetti di compartecipazione delle categorie più coinvolte.

La tutela dell’Ambiente e la salvaguardia del Territorio saranno comunque elementi correlati ed imprescindibili ad ogni azione di governo. Rigenerazione urbana e attenzione alle frazioni rappresentano una direzione obbligatoria. Dovrà avviarsi la realizzazione, previo progetto generale, di una rete di piste ciclabili e percorsi pedonali. In tal senso, Piano Regolatore, Piano dell’Arredo Urbano, Servizi, rivestono una fondamentale importanza, dove non serve una revisione generale, bensì una puntualizzazione,  per procedere alle iniziative previste e da prevedere. Riteniamo anche indispensabile chiarire e laddove possibile sanare quelle situazioni di “confusione urbanistica”, causate da stratificazioni di provvedimenti che molte passate Amministrazioni hanno causato.

Non si dimentica senz’altro la Scuola, asset fondamentale, dove una priorità è il nuovo Polo Scolastico di S.Maria degli Angeli, il Campus di Petrignano e lo spostamento della primaria di Palazzo.

Infine lo sviluppo degli organismi di partecipazione ed azione sul Territorio : l’istituzione delle Consulte e del Consigliere delegato di riferimento delle Frazioni.

Assisi Domani ha ben presente la fiducia che i cittadini vi hanno riposto a sostegno del secondo mandato del Sindaco Stefania Proietti. La sua azione rispetterà sempre i suoi principi fondanti e sarà volta al massimo senso di responsabilità e lealtà verso gli elettori con il civismo che la contraddistingue.

Assisi ci può contare!

23/11/2021

ASSISI DOMANI     –     Gruppo Consiliare

Segreteria

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy