18.1 C
Bastia Umbra
17 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Economia

Sostegno con il Fondo Sociale Europeo, inclusione sociale e lotta alla povertà. I ringraziamenti dell’Assessore Daniela Brunelli e dell’Amministrazione Comunale alla Regione Umbria.

L’ Assessore alle politiche sociali e scolastiche Daniela Brunelli a nome dell’Amministrazione Comunale di Bastia Umbra intende ringraziare sentitamente la Regione Umbria per l’ulteriore sostegno al settore Sociale attraverso i fondi PON FSE, fondi strutturati e d’investimento europei rivolti all’inclusione sociale e alla lotta alla povertà, dedicati a detti servizi, per far fronte alla tante problematiche socio-economiche derivanti dalla pandemia. Essi sono rivolti ai cittadini in difficoltà dei nostri territori e alle categorie deboli. La Zona sociale 3 di cui il Comune di Bastia fa parte, insieme ai comuni di Assisi ( capofila), Bettona, Cannara, Valfabbrica usufruirà di particolari interventi assistenziali attraverso speciali progetti nominati, Noi Insieme e Family Tech. 

Il primo, che prevede un intervento di 175.280,78 € è rivolto alla popolazione e fornirà ristoro e assistenza attraverso l’erogazione di Buoni spesa di prima necessità, pagamento utenze e medicinali. 

 L’importo verrà erogato in base alle esigenze dei richiedenti attraverso la presentazione di adeguata documentazione ai propri comuni di appartenenza dopo la pubblicazione dei bandi con la modulistica per formalizzare la domanda che avverrà nei primi giorni di dicembre sul sito del comune di riferimento. 

Il secondo progetto a supporto delle famiglie è il Family Tech con un importo complessivo di 35.298,25€ e sarà impiegato per far fronte alla situazione emergenziale e post emergenziale per spese relative all’acquisto di strumenti tecnologici sostenuti dai nuclei familiari a partire da febbraio 2020 con il rilascio di buoni del valore di un massimo di 600 € a famiglia. Anch’esso verrà pubblicato nel mese di dicembre sul sito istituzionale del comune di appartenenza. 

E’ indubbio che in questo lungo periodo emergenziale, dovuto al Covid 19, si evidenzi la necessità dei nuclei familiari di trovare attenzione da parte delle Istituzioni locali e Regionali e anche il nostro Comune, sensibile e attento, sta provvedendo a garantire servizi e sostegni rivolti ai bisognosi, alle fasce deboli, alle famiglie, ai giovani,  incrementando interventi immediati che possano dare ristoro a chi è in difficoltà. 

I servizi sociali stanno lavorando con grandissimo impegno, con grande responsabilità, vista la complessità dei numerosi interventi da mettere in campo anche coinvolgendo le risorse umane volontarie del nostro territorio attraverso i servizi della Protezione civile, Croce rossa, Croce bianca, Caritas, Agesci. Sono sempre attivi anche i servizi del punto di ascolto per Donne in difficoltà e vittime di violenza, lo sportello di Ascolto psicologico in favore delle famiglie, i servizi di consegna a domicilio di farmaci e beni di prima necessità al fine di dare risposte solidali e celeri ai cittadini. A breve verrà liquidato il bando locazioni ai beneficiari che hanno presentato domanda che è stato anch’esso ulteriormente implementato dalla Regione proprio per venire incontro alle esigenze di tutti. 

06/11/2020

Assessore alle Politiche Sociali e Scolastiche 

Daniela  Brunelli 

Lascia un commento