33.3 C
Bastia Umbra
18 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Gruppo Lega Bastia Umbra: “Immobilità sugli investimenti ed ennesima proroga su Piazza del mercato: la Lega non ci sta!”

BASTIA UMBRA  Diversi i punti all’ordine del giorno rilevanti per la città trattati venerdì in consiglio comunale.  

Innanzitutto  – spiegano i consiglieri del Gruppo Lega Catia degli Esposti e Jessica Migliorati –  l’assestamento di bilancio che ha riscontrato, in base ad un conteggio puntuale anche se ancora non definitivo,  le risorse pervenute dal governo centrale a titolo di ristoro per entrate mancanti e maggiori spese a seguito dell’emergenza Covid. E’ emerso che quanto ottenuto ha consentito una sostanziale tranquillità nella gestione di parte corrente del bilancio comunale. 

La parte investimenti ha registrato, al contrario, una perdita di circa 3,5 milioni a seguito di opere la cui realizzazione era prevista nel 2020 che sono state posticipate in anni successivi. 

Questi gli interventi  principali oggetto di spostamento: realizzazione palestra XXV Aprile, argine sul Tescio, adeguamento normativo palazzetto dello sport, piscina scoperta Eden Rock, acquisto spazio Rione Moncioveta, manutenzione straordinaria verde Via Assisi, realizzazione marciapiedi Ospedalicchio, manutenzione straordinaria chiesa cimitero Costanomanutenzione straordinaria impianti sportivi ed aree verdi. Voto contrario della Lega per questo assestamento che denota una immobilità sostanziale sul lato investimenti. 

Altro punto interessante ed importante per la nostra città è stato quello inerente la richiesta di proroga del termine della stipula della convenzione relativa al Piano piazza del mercato. Sono dieci anni che aspettiamo che il piano decolli – spiega il Gruppo Lega –  Si è cercato in tutti i modi, nel tempo,  di agevolare l’attuatore privato che a causa della grave crisi economica non riesce a far partire l’investimento. Ce ne rendiamo conto e non ci siamo sottratti nel sostenerlo nell’interesse della città. 

Ma il piano prevede anche la partecipazione dell’amministrazione che ha importanti proprietà pubbliche: la piazza del mercato, ma anche l’ex mattatoio comunale ed una importante cubatura allocata nell’area. Condividiamo la trasformazione del mattatoio in area culturale e centro di aggregazione giovanili ma riteniamo, che dopo anni ed anni di attesa, sia ora di cambiare passo.  

Occorre dare impulso all’iniziativa pubblica per la riqualificazione dell’area oggi bloccata proprio per l’accordo con il privato. 

Si deve portare avanti la progettazione delle aree di competenza pubblica con l’obbiettivo di intercettare risorse come quelle inerenti la riqualificazione urbana  e cercare di  trascinare e dare impulso all’iniziativa del privato nella realizzazione dell’intervento. 

La richiesta di proroga a causa Covid è puramente occasionale perché di proroghe ne sono intervenute diverse negli anni. Oltretutto, risulta pendente un ricorso al Tar da parte di Coop Centro Italia, che ha chiesto l’annullamento della delibera di approvazione del piano. E questo elemento potrà incidere in modo determinante sulla questione tempo. 

Voto contrario, pertanto della Lega, ma proroga concessa al 31 maggio  2021 con il voto della maggioranza ed il voto di astensione del PD. 

Valutazione positiva della Lega per l’ottenimento di un contributo regionale inerente la realizzazione di un portale online per  la  promozione e valorizzazione del territorioProgetto che serviva al mondo delle attività economiche – spiega il Gruppo Lega –  in particolar modo al settore commercio, ma che potrà valorizzare anche altre risorse del territorio di carattere culturale, sociale ed anche turistiche. Condivisione piena , quindi, per un progetto convincente che potrà essere realizzato speriamo in tempi brevi visto il particolare momento che viviamo 

 

Bastia Umbra, 29 novembre 2020 

Ufficio comunicazione 

Simona Fuso  M.

Lascia un commento