29.6 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Economia

Al via gli eventi del progetto "Assisi Rinnovata. Arnaldo e Gemma Fortini".

Assisi, 8 giugno 2017.- È stato il suono della Campana delle Laudi, dalla piazza del Comune, a salutare Arnaldo e Gemma Fortini nel giorno dell’apertura ufficiale degli eventi loro dedicati.
L’omaggio di Istituzioni, Associazioni e cittadini è stato reso simbolicamente, ma ufficialmente,  alla lapide posta sulla facciata dello storico palazzo Vallemani, in via S. Francesco, restaurata per l’occasione, a cui il sindaco di Assisi Stefania Proietti, insieme agli amministratori, alle autorità civili e religiose, ha posto una corona di alloro, sulle note del Coprifoco, l’inno di Assisi, filo d’oro tra passato, presente e futuro,  rinnovato e completato nei versi dallo stesso Fortini al tempo della sua lunga azione amministrativa.
” Un cerimoniale- ha dichiarato il sindaco Proietti-  riproposto nell’odierna cerimonia come Fortini lo aveva ideato e realizzato, fortemente evocativo della gloriosa storia di questa antica città”.
” Oggi – ha aggiunto con una certa emozione- si aprono questi eventi dedicati a due “luci” culturali, vitali ed innovative di Assisi nel corso del secolo passato, con l’intento che il percorso di rinascita senza precedenti prodotto da Arnaldo e Gemma sia uno dei passi di quella coraggiosa rivoluzione culturale a cui è votata, da sempre, la città di san Francesco” .
Nella sala degli Sposi di Palazzo Vallemani il progetto è stato illustrato alla città dal sindaco che ne ha ribadito l’ alto profilo culturale a cui il comune non poteva sottrarsi, e dal direttore del Progetto “Assisi Rinnovata”, Umberto Rinaldi. A porgere i saluti dei religiosi il vicario della diocesi mons. Vittorio Peri, che ha ricordato il ruolo del Podestà Arnaldo Fortini nella preparazione dei Patti Lateranensi del 1929 in quella sala del municipio che porta appunto il nome della Conciliazione.  Sono previsti una serie di molteplici eventi che attraverseranno un triennio dal carattere artistico e, soprattutto, popolare, come Fortini ha insegnato.
Il prossimo 24 giugno, alle ore 18.00, a palazzo Bonacquisti in piazza del comune di Assisi sarà presentato per la prima volta il docufilm “La vita di Arnaldo Fortini francescano senza saio”, di Arturo Sbicca, un prodotto visivo con documenti rari, alternati a foto e film d’epoca, assai efficace per la conoscenza non solo dell’illustre personaggio e della sua famiglia, ma anche della storia della città e del suo territorio lungo l’arco di circa un settantennio del ‘900.
 
Paola Gualfetti

Lascia un commento