30.4 C
Bastia Umbra
18 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

La città si prepara al «Palio di San Michele»

BASTIA UMBRA –SI LAVORA DI giorno e di notte, anzi più la notte del giorno, per coloro che per impegni di lavoro possono dedicarsi alle attività rionali solo di notte. La 53esima edizione del Palio di San Michele prenderà il via venerdì 18 per concludersi il 30 settembre. Mancano pochi giorni all’inaugurazione di venerdì prossimo e nei 4 rioni è incessante la preparazione delle sfilate e gli allenamenti degli atleti, in un clima di normalità.
NON CI SONO problemi neanche per il rione Sant’Angelo che ai primi di agosto ha subìto lo scoperchiamento della tensostruttura, usata come laboratorio e deposito, a causa della tromba d’aria che si è abbattuta a XXV Aprile. I preparativi del palio, ora, si svolgono negli spazi all’aperto. «I danni hanno colpito unicamente il tendone, irrecuperabile, ma non la struttura di sostegno – ha detto Filiberto Franchi, assessore addetto al Palio -. Sono le conclusioni della perizia dei tecnici che hanno constatato il buono stato della struttura.
DOVREMO decidere se ripristinare la copertura lì dov’è o riposizionarla con il previsto trasferimento della tensostruttura a poca distanza, secondo le indicazioni del piano urbanistico San Marco. Entro l’inizio del 2016 prenderemo le necessarie determinazioni relative anche alle altre sedi dei rioni (Moncioveta, Portella, San Rocco oltre a S.Angelo)». Come si annuncia il Palio 2015? «Allegro ed entusiasmante come deve essere la principale festa cittadina, ma – ha sottolineato l’assessore – anche con regole certe per la tranquillità dei residenti. Saranno previsti limiti orari da rispettare per evitare eccessivi rumori notturni».
m.s.

Lascia un commento