28.2 C
Bastia Umbra
17 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Borrelli: «Il derby? Segna Battistelli»

BORRELLIDomenica l’Angelana ospita il Bastia. Il puntero dice la sua da doppio ex
di NICOLA AGOSTINI
PERUGIA – «Angelana-Bastia? E non è mica così facile. A Bastia ho vinto un campionato. Ho tuttora un rapporto bellissimo con i tifosi e con tanti amici bastioli. A Santa Maria degli Angeli, nonostante quattro mesi balordi per via di un problema al ginocchio, sono rimasto in ottimi rapporti con la società, soprattutto con il dg Simone Tarpanelli. Farei un torto a dire che tifo per qualcuno». Mettiamola così. Domenica al 90’ di Sorrento-Sant’Antonio Abate il primo risultato che chiederà Mimmo Borrelli (nella foto)sarà Angelana-Bastia. «Senza dubbio. Appena rientrerò negli spogliatoi andrò subito su Eccellenzacalcio a guardarmi il risultato. Non finirà 0-0 in ogni caso perché sarei pronto a scommettere sul gol di Michele Battistelli per il Bastia». Il grande ex della sfida, tornato in estate a Bastia dopo due stagioni all’Angelana. «Per me Michele è un fratello. Quando sono arrivato a Bastia mi ha anche ospitato a casa sua. E’ un ragazzo d’oro e un gran giocatore. So che sente questa sfida e per questo sono convinto che segnerà». Il Bastia di Mimmo Borrelli e quello attuale è cambiato parecchio. «Sì, in pratica sono rimasti solo Battistelli, Tajolini e Marchetti. Ripeto, io ho ricordi bellissimi. Per assurdo dico che la partita più belle per me è stata quella con la Narnese. Quella vittoria ci ha spianato la strada verso la D». E l’Angelana? «Ho il rimpianto di non aver potuto dare quello che avrei voluto e che la società avrebbe meritato. Mi ricordo un bel gol su punizione al Villabiagio ma a Santa Maria il vero Borrelli non l’hanno mai visto». Quello che si augurano di vedere al Sant’Antonio Abate, Eccellenza campana, la nuova sfida di bomber Mimmo ora, a 34 anni, diventato assistman… «No, ho fatto due assist ma qualche golletto lasciatemelo fare ancora. Questo è un girone fortissimo, ci sono Nocerina e Sorrento, tanto per intenderci. Poi però ci siamo noi. Lasciatemi salutare anche l’Orvietana. Società splendida che spero possa vincere il campionato». Ma se dovesse segnare Battistelli che messaggio si troverebbe? «Bell Michel Anonnn e signat. Fatevela tradurre da lui…».

Lascia un commento