23 C
Bastia Umbra
14 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Moto contro tir, muore ottico 51enne

tortoioliLo scontro a Borgo Cerreto, vittima Stefano Tortoioli di Bastia
Ss 685 La statale “delle Tre Valli umbre” di nuovo teatro di un incidente mortale
di SARA FRATEPIETRO
CERRETO DI SPOLETO – In sella alla sua moto stava percorrendo la statale 685 “delle Tre Valli Umbre”. Probabilmente l’asfalto reso viscido dalla pioggia caduta poco prima, però, gli è stato fatale. È bastato un attimo per perdere il controllo della due ruote e scontrarsi frontalmente contro un tir: così è morto ieri mattina Stefano Tortoioli, 51 anni, ottico di Bastia Umbra. Il negoziante ieri mattina poco dopo le 10 stava viaggiando da Norcia in direzione Spoleto lungo la Tre Valli. All’altezza di Borgo Cerreto, in prossimità di una curva, però, avrebbe improvvisamente perso il controllo della motocicletta. Il caso ha voluto che proprio in quel momento sopraggiungesse nella direzione opposta un mezzo pesante, il cui conducente si è ritrovato il centauro davanti all’improvviso e non ha potuto fare niente per evitarlo. Terribile l’impatto, con il 51enne che è stato sbalzato dalla due ruote, finendo sotto il camion. Per lui non c’è stato scampo: all’arrivo dei soccorritori era già morto. Illeso, invece, il conducente del mezzo pesante, sotto shock per l’accaduto. Sul posto sono intervenuti un’ambulanza del 118, i vigili del fuoco, il personale dell’Anas ed i carabinieri della Compagnia di Spoleto, a cui è spettato ricostruire la dinamica dell’incidente oltre che regolamentare il traffico congestionato. La strada è rimasta parzialmente chiusa per alcune ore, per consentire i rilievi e la rimozione della salma e dei mezzi incidentati. La notizia della morte di Tortoioli è arrivata ben presto a Bastia, dove l’uomo abitava con la sua famiglia, ma anche nei comuni limitrofi. Il 51enne era infatti titolare della società Spazio Ottica, con due negozi attivi a Bastia e a Petrignano d’Assisi. Tanti gli attestati di cordoglio arrivati alla moglie ed ai tre figli dell’uomo, molto conosciuto nella zona e stimato

Lascia un commento