18.2 C
Bastia Umbra
9 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Alla Sagra della porchetta debutta il “Pig burger”

COSTANO – «Giovani, tradizione, cultura e allegria». Michela Migliosi, presidente del gruppo “Giovanile di Costano” con quattro parole, sintetizza lo spirito della 42esima edizione della Sagra della porchetta. La kermesse, che unisce la gastronomia a musica, balli e iniziative sociali è cominciata. Chiosco porchetta, stand gastronomici, bar, angolo del ghiottone e poi ancora, serate danzanti con le migliori orchestre di musica da ballo. Sono solo alcune delle le proposte principali della Sagra della porchetta di Costano, che andrà avanti fino al 30 agosto 2015. «La sagra della porchetta – spiega Migliosi – è l’insieme della comunità di Costano, di tutte quelle persone, che collaborano per rendere questo paese sempre più vivo. Vogliamo – aggiunge – portare quante più persone possibile a visitare il nostro paese. Tutti coloro che, di Costano non hanno mai sentito parlare». Il centro del paese, dopo un lunghissimo periodo di assenza, torna a rivivere in “presa diretta” la Sagra. L’iniziativa. “Costano in piazza…Drink e Food” diverrà il luogo di aperitivi dove poter degustare ottimi vini e birre ricercate. Concerti con le migliori live band regionali intervallate da dj set dalla sonorità “deep e chillout”. «La piazza – ricorda Migliosi – è il luogo dove la Sagra è nata. E quest’anno abbiamo voluto farla rivivere. Oltre alle iniziative di intrattenimento, la grande novità è il “Pig burger”, elaborato e creato secondo gli attuali concetti di street food, ovviamente rivisitati in stile del tutto costanese».

Lascia un commento