30.8 C
Bastia Umbra
14 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Legambiente premia 10 Comuni umbri tra i più “ricicloni”

Ieri la cerimonia ufficiale a Roma. Sono tutti enti che effettuano la raccolta porta a porta tramite il gruppo Gesenu
Riconoscimenti a Bastia Umbra, Bettona, Fratta Todina, Giano, Lisciano Niccone, Marsciano, Monte Castello di Vibio, Todi, Torgiano, Umbertide
PERUGIA Sono stati assegnati questa mattina a Roma da Legambiente i riconoscimenti nazionali per l’esercizio virtuoso della raccolta differenziata. Ne dà notizia la Gesenu con una nota inviata ai giornali locali. Il segnale che la regione Umbria esprime con il risultato qualitativo e numerico raggiunto – aggiunge la nota – “è che le amministrazioni locali sono riuscite a delineare un circuito positivo di buone pratiche utili ad aumentare la percentuale di raccolta differenziata e ad intercettare il rifiuto per una sua nuova fase di riutilizzo e non spreco. Questo impegno è ormai un elementointegrato nell’azione amministrativa orientata al riciclo, riuso e soprattutto alla riduzione dei rifiuti, per un futuro privo di conferimentiin discarica e di inceneritori”. La cerimonia di premiazione del concorso rivolto a tutti i Comuni italiani, consorzi di Comuni,Comunità montane che hanno introdotto sistemi efficienti per la raccolta e il riciclaggio dei rifiuti urbani, il contenimento della produzione dei rifiuti e la loro valorizzazione, ha assegnato riconoscimenti, quindi, a 10 comuni umbri (che attuano il modello di raccolta “porta a porta” nell’intero territorio) gestiti dall’operatore ambientale Gruppo Gesenu (Gesenu S.p.A. e SIA) :Bastia Umbra, Bettona, Fratta Todina, Giano dell’Umbria, Lisciano Niccone, Marsciano, Monte Castello di Vibio, Todi, Torgiano, Umbertide. Soddisfazione è stata espressa in particolare dal sindaco di Marsciano Alfio Todini presente ieri alla premiazione durante la cerimonia di Legambiente: “Un riconoscimento alla volontà dell’amministrazione di investire nella raccolta differenziata, all’organizzazione del servizio svolto dalla SIA ed al senso civico dei cittadini che hanno collaborato attivamente al raggiungimento di questo importante traguardo”.
comuni ricicloni

Lascia un commento