24.9 C
Bastia Umbra
9 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Il mondo vegan sbarca a “Fa ’ la cosa giusta!”

Ampia vetrina per i vegetariani “assoluti” nella seconda edizione dell’esposizione che si terrà a Bastia Umbra
BASTIA UMBRA – Torna in Umbria “Fa’ la cosa giusta!”, e lo fa con una grande novità dedicata al mondo vegan. La seconda edizione della fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili – che si terrà il 2-3-4 ottobre 2015, presso il centro espositivo di Umbriafiere a Bastia Umbra – ospiterà al suo interno il “VeganOK Expo”, un’area dedicata esclusivamente ai migliori prodotti vegan. Un’iniziativa realizzata dagli organizzatori della fiera in collaborazione con il team della Certificazione etica VeganOK, con VeganOK Tg News, primo telegiornale vegan d’Italia, e con il patrocinio di Assovegan – Associazione vegani italiani onlus. Un’area pensata da persone che hanno fatto la scelta vegan e che hanno a cuore la diffusione di questa esperienza e di tutto ciò che riguarda il rispetto della vita di ogni essere vivente. Abbigliamento, alimentazione, cosmesi e igiene, ma anche integratori e prodotti per la salute, tutti rigorosamente vegani, saranno presenti all’interno dell’area “VeganOK Expo”, uno spazio pensato per le esigenze di coloro che, oggi sempre più numerosi, fanno dello stile vegan il proprio stile di vita. La fiera ospiterà anche un ricco programma di eventi, workshop e attività curato da Assovegan. Le aziende e le realtà vegan che vogliono partecipare possono trovare tutte le informazioni sul sito www.falacosagiustaumbria.it La fiera consisterà in tre giorni di eventi, dibattiti, attività per le scuole e workshop con al centro la mostra mercato delle eccellenze produttive smart del centro Italia (e non solo). Tante le novità in programma per una manifestazione che, nella sua prima edizione, ha registrato numeri importanti e che ha visto il plauso e il forte interesse di pubblico, aziende, operatori e istituzioni. Grazie anche a un processo partecipato e aperto che coinvolge molti degli attori della società civile regionale: nel comitato promotore dell’iniziativa figurano Acli, Arci, Cittadinanzattiva, Cgil, Cisl, Uil, Legambiente, Libera e Forum del Terzo settore. Titolo della seconda edizione della fiera è “ripartiamo dalla terra”: un tema che sarà declinato con un’at – tenzione particolare nelle diverse sezioni tematiche dell’esposizione Per info: organizzazione@falacosagiustaumbria.it

Lascia un commento