28 C
Bastia Umbra
1 Luglio 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Il Gualdo Casacastalda c’è Lo sa bene anche il Bastia

foto ridolfi
foto ridolfi

La sconfitta di Trestina è presto dimenticata. Vanno in rete anche Brescia, Marcheggiani e Cascioli
Il 4-0 prende forma già dopo 22 secondi. Idromela dà il via al poker
GUALDOCASACASTALDA (4-3-1-2):Grossi 6; Pandolfi 7, Cenerini 6,Cotroneo 6,5, Tofoni 6,5; Idromela 7,Goretti 6, Esposito 6,5 (33’ st Gaggioli 7); Brescia 7; Bussi 6,5 (18’ st.Marcheggiani 6,5) , Tomassini 6 (40’ st Attili sv). A disp: Di Nardo, Della Spoletina, Ferranti, Canestri, Speranza, Castellone. A disp: . All.: Giunti 7
BASTIA (3-5-2): Braccalenti 5,5; Ferri 5 (1’ st. Bellucci 5), Ciccioli 5 (13’ st. Ziarelli 5,5), Pingue 5; De Feo 5,Costantino 5,5, Marchetti 5, Locchi 6, Moneti 5 (18’ st. Stirati 5,5); Sarli 5,Bura 6. A disp: Tajolini, Mehmedi, Abbonizio, Pacillo, Sanfilippo, Bongiovì.All. Mattoni 5
ARBITRO: Testi di Livorno 6 (Gasparri e Pompei Poentini di Pesaro).
RETI: 1’ pt Idromela, 27’ pt Brescia,26’ st Marcheggiani rig., 47’ st Gaggioli
NOTE: SpettatorI 300 circa. Ammoniti:Esposito, Goretti (GC) Locchi,Costantino, Pingue, Ziarelli (B) Angoli: 3 a 1 per il Gualdo Casacastalda.
Recupero: 0 pt , 2 st.
di Luca Comodi
GUALDO TADINO – Il Gualdo Casacastalda torna alla vittoria dopo il passo falso di Trestina, facendo sua una partita senza storia con un rotondo 4-0.La resistenza del Bastia non è durata nemmeno un minuto e per la squadra di Mattoni è stato subito notte fonda. Troppa la differenza tra le due compagini scese in campoal “Carlo Angelo Luzi” per poter disputare una gara equilibrata. Il successo mantiene in corsa il GualdoCasacastalda per i play off e affossa ancora di più il Bastia, ormai virtualmente in Eccellenza.Privo degli squalificati Zanchi e Gramaccia, il GualdoCasacastalda si schiera in campo con il consueto 4-3-1-2 con Grossi in porta preferito a Di Nardo, Esposito in mediana e Brescia trequartista alle spalle del duo Bussi-Tomassini. Bastia che risponde con un 3-5-2 con Moneti e De Feo sulle fasce e Sarli e Bura in attacco.Nemmeno il tempo di prendere posto che la partita già si sblocca. Il GualdoCasacastalda batte il calcio d’inizio e è subito in vantaggio dopo 22 secondi, un record!Esposito dalla sinistra pennella un cross sul secondo palo dove Idromela solo soletto spinge la palla in rete da distanza ravvicinata.Una doccia freddissima che si abbatte subito sul Bastia, che accusa il colpo senza reagire.La squadra di Giunti, invece, gioca sul velluto e crea occasioniin serie, prima con una bella azione di Pandolfi al 12’ poi con il duo Bussi Brescia
al 25’ che impensieriscono il portiere ospite. Il raddoppio è nell’aria e puntuale arriva al 27’. Bussi sulla destra passa la palla al centro, Tomassini la lascia scorrere favorendo l’inserimento da dietro di Brescia
che si infila tra le maglie dell’allegra difesa ospite e supera il portiere con un bel destro incrociato. 2 a 0 e partita in ghiaccio già prima del riposo.Secondo Tempo. La ripresa parte con un Bastia più pimpante che si rende pericoloso
con Sarli al 2’ e Locchi al 14’ (Pandolfi salva provvidenzialmente nell’area piccola)ma è ancora il Gualdo Casacastalda a fare gol.Marcheggiani, da poco entrato al posto di Bussi (buona la sua prestazione), al 26’siprocura e trasforma il rigore del 3 a 0 poila festa è tutta per il neo entrato e gualdese doc Gaggioli, che al 47’ concede il poker con un eurogol di sinistro da 25 metri da conservare negli annali del calcio.
SPOGLIATOIO
Giunti: “Dobbiamo capire ciò che vogliamo davvero” Milioto: “Mazzata iniziale”
GUALDO TADINO Il ko di Trestina è stata subito archiviata e Federico Giunti non può che essere soddisfatto. “Temevo questa partita -ammette il tecnico di casa – perché nascondeva delle insidie.Nonostante la classifica, il Bastia andava preso con le molle e fortunatamente c’è stato un approccio alla gara buono. Abbiamo segnato subito e raddoppiato poco dopo. Da quel momento abbiamo gestito l’incontro. L’unico appunto è che potevamo fare un po’meglio nei primi quindici
minuti del secondo tempo quando abbiamo tirato i remi in barca pensando che la partita fosse finita. Questa squadra penso che possa ambire a qualcosain più di questi risultati altalenanti che abbiamo ottenuto nel girone di ritorno.
Sta a noi capire ciò che vorremmo fare da qui alla fine. Stare inmezzo al guado non mi piace.Mettiamo altro fieno in cascina per il discorso salvezza e poi vedremo”.Volti scuri invece in casa del Bastia, con il direttore sportivo
Agostino Milioto che testimonia le difficoltà del momento: “Partire dopo venti secondi e andare in svantaggio non è facile per una squadra come la nostra che è in una condizione psicologica abbastanza negativa. Il GualdoCasacastalda
ha strameritato di vincere la partita. In alcuni momenti abbiamo provato a reagire ma non abbiamo giocato una gran gara. Quello che ha compromesso questa stagione è stato il girone di andata.Ci troviamo sempre a rincorrere
e a pensare che sia stata un’occasione persa, non in questa occasione ovviamente, visti i risultati delle altre squadre.E’ una stagione nata e continuata male ma c’è da salvare l’onore di una città e di una squadra”.
lu. co.
LE PAGELLE
Pandolfi, Gaggioli e Brescia le note liete
Solo sufficienze per un gruppo sempre padrone della situazione
GROSSI 6 Domenica di riposo.
PANDOLFI 7 Un terzino di altra categoria.
CENERINI 6 Argina bene gli avanti bastioli.
COTRONEO 6,5 Sempre al posto giusto.
TOFONI 6,5 Presidia la fascia con autorità.
IDROMELA 7 Sblocca la gara con il primo gol in campionato poi una partita di qualità.
GORETTI 6 Mezzo puntoinmeno perla solita ammonizione evitabile che lo manda in diffida.
ESPOSITO 6,5 Pronti via e serve l’assist ad Idromela per il facile 1-0. Insostituibile. 33’st Gaggioli 7 Un gol d’autore.
BRESCIA 7 Giocate di qualità impreziosite dal gol del 2 a 0.
BUSSI 6,5 Spunti che mettono in affanno la difesa del Bastia. 18’ st. Marcheggiani 6,5 In pochi minuti si procura e realizza il rigore che chiude il match.
TOMASSINI 6 Non la sua migliore partita,ma si impegna per la squadra.
40’ st Attili sv
Locchi e Bura si salvano dalla disfatta
Giocatori di Mattoni sempre in affanno con gli avversari diretti
BRACCALENTI 5,5 Non ha grandi colpe.
FERRI 5 Molto in affanno. 1’ st. Bellucci 5 Rileva Ferri ma non fa meglio.
CICCIOLI 5 Soffre gli spunti in velocità di Bussi e compagni. 13’ st. Ziarelli 5,5 Un giovanissimo di qualità, peccato per il rigore.
PINGUE 5 Viene travolto dagli avversari.
DE FEO 5 Tofoni è un brutto cliente.
COSTANTINO 5,5 Prova a salvare il salvabile.
MARCHETTI 5 Giornata storta oggi al “Luzi”.
LOCCHI 6 E’ autore di un bello spunto che poteva meritare miglior sorte
MONETI 5 Sulla fascia è in affanno, contro i dirimpettai di casa vive una brutta giornata.Non incide.18’ st. Stirati 5,5 Entra a gara compromessa, non compie miracoli.
SARLI 5 I palloni che gli arrivano davanti sono pochi, difficile fare qualcosa così.
BURA 6 Ci mette impegno per 90 minuti.
enbsp;
enbsp;

Lascia un commento