23.5 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Il Bastia con il 4-4-2 per sgambettare la Flaminia

Costantino sostituirà lo squalificato Pingue e agirà a centrocampo al fianco di Marchetti. Coppia d’attacco Bura-Sarli
di Alberto Marino
BASTIA UMBRA – La speranza è l’ultima amorire, si dice.Questo è l’unico comandamento al quale i biancorossi del Bastia possono appellarsi. Attenzione al Trestina di Zoran Luzi in grande spolvero e soprattutto attenzione alla matematica:con uno scarto maggiore agli 8 punti potrebbe non bastare raggiungere il terzultimo posto. Segnali più che positivi arrivano peró dai pareggi di Foligno e del Comunale con il Poggibonsi: due squadre di alta classifica praticamente annullate dal fanalino di coda; ora in casa della Virtus Flaminia peró serve vincere. E non sarà compito facile per la squadra di Davio Mattoni se bomber Sarli continuerà a deludere le aspettative come nell’ultima uscita.La vivacità di Bura là davanti potrebbe non bastare per il miracolo chiamato salvezza. Fuori Cibocchi per infortunio,Mattoni si affiderà per dieci undicesimi alla formazione di domenica vista contro il Poggibonsi: sarà Costantino a sostituire lo squalificato Pingue, agendo da centrale con capitan Marchetti.Belli e Locchi esterni con Bura e Sarli coppia d’attacco porterà l’allenatore ad optare probabilmente per un classico 4-4-2. Difesa confermata con De Feo e Bellucci esterni ed un Vilkaitis in gran forma ad assistere Ciccioli al centro.Tra i pali ci si aspetta una prova di coraggio dal giovane Braccalenti che avrà il compito di dare maggiore sicurezza al reparto arretrato. In bocca al lupo, Bastia.Così in campo BASTIA (4-4-2): Braccalenti;De Feo, Vilkaitis, Ciccioli, Bellucci; Locchi, Marchetti, Costantino,Belli; Bura, Sarli. All.Mattoni.
ARBITRO: Sangregorio di L’Aquila.

Lascia un commento