24.9 C
Bastia Umbra
29 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

La presidente Catiuscia Marini in visita allo stabilimento della Isa

BASTIA UMBRA – Con i suoi 957 dipendenti, oltre 100 milioni di fatturato, 107 sette Paesi nel mondo dove esporta (con una quota del 73% di export sul totale della produzione) la Isa di Bastia Umbra è una delle realtà industriali più importanti e significative dell’Umbria.«Ho voluto visitare questa azienda perché la ritengo una delle eccellenze del sistema industriale regionale, soprattutto perché è una impresa che in questi anni ha saputo affrontare la grande sfida della globalizzazione, ed oggi possiamo dire che l’ha vinta. Lo dimostra la presenza del marchio Isa in oltre 100 Paesi nel mondo».È quanto ha affermato la presidente della Regione, Catiuscia Marini, che ha visitato lo stabilimento dell’industria di Bastia Umbra, accompagnata dai titolari dell’azienda Carlo Giulietti ed i figlio Mirco e Marco.«Punto di forza di questa impresa – ha aggiunto Marini – è senza dubbio la qualità delle produzioni, sia sotto il profilo dell’alto contenuto tecnologico,che della loro compatibilità ambientale.Inoltre, questa impresa rappresenta per l’Umbria e per l’Italia un modello virtuoso per ciò che riguarda i processi di internazionalizzazione». La presidente Marini ha quindi espresso particolare apprezzamento per il fatto che la Isa si sta accingendo a realizzare un nuovo e più moderno stabilimento: «Come Regione – ha affermato – sosterremo questo progetto perché si tratta del più grande investimento che sarà realizzato in Umbria, sia per le sue dimensioni finanziarie, sia per le caratteristiche di grande innovazione che lo contraddistinguono».«Per uscire da questa persistente e grave crisi economica – ha concluso Marini – c’è bisogno di imprese come la Isa, in grado di attivare, con le loro strategie industriali, processi positivi per lo sviluppo economico dei territori dove operano».

Lascia un commento