31 C
Bastia Umbra
27 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Blitz del Petrignano, preso Lepri

milioto.bmp Mercato – Il bomber ex Deruta scende in Promozione In D il Bastia non vuole fermarsi a Sarli e Ciccioli

di NICOLA AGOSTINI E ROBERTO BARBACCI
BASTIA UMBRA – L’attaccante Cosimo Sarli (35 anni) e il difensore Samuele Ciccioli (22, ex Deruta) sono solo i primi colpi, perché il Bastia vuole lottare per rimanere in Serie D e non intende fermarsi. «Qualcosa faremo ancora, almeno un paio di tasselli di esperienza li porteremo alla corte di Mattoni», spiega il direttore sportivo Agostino Milioto. La cui giornata modenese (era ospite del settore giovanile dei canarini) non ha impedito di proseguire trattative e obiettivi di mercato. «Abbiamo preso una decisione con la società,e in particolar modo col presidente Bartolucci, che va nella direzione di un deciso piano per rafforzare la squadra. È anche un premio, se così lo possiamo definire, per la bella prestazione di sabato scorso. C’è un clima diverso, c’è voglia di tentare di cambiare l’inerzia di una stagione sin qui avara di soddisfazioni, ma nulla è ancora perduto». Perso Lepri che ha preferito accasarsi al Petrignano,ma ritrovato Ciccioli, il Bastia ora si lancia all’assalto di un altro paio di elementi di esperienza per completare una rosa che con l’inne sto di Sarli dimostra già di essere un po’ più competitiva. «Sarlì è un giocatore di provata esperienza e ci darà una grossa mano. Purtroppo è anche vero che nelle condizioni in cui siamo noi, cioè con poche risorse disponibili, fare mercato non è per nulla semplice. Ma abbiamo deciso di inserire altri due elementi e cercheremo di muoverci al meglio durante la sosta». Un monito forte all’ambiente e anche al campionato: «Noi non ci arrendiamo, siamo convinti che il valore della squadra fosse già superiore a ciò che ha detto la classifica sino a sabato scorso, e crediamo che ancora adesso le cose stiano in questa misura. Vogliamo cambiare passo e meritarci una chance per la salvezza. L’intenzione è quella di non lasciare nulla al caso e di provarci. Per farlo ci serve ancora qualche rinforzo e stiamo lavorando proprio per questo».Sarli sarà già pronto per la trasferta di Massa (anche se non al meglio), Ciccioli potrebbe dover rimanere ai box: «Ma cercheremo di portarli via entrambi».GLI ALTRI MOVIMENTI In Promozione il colpo di giornata porta la firma del Petrignano che ha ufficializzato l’arrivo dell’attaccante Giacomo Lepri (24) dal Deruta. Il giocatore sembrava ad un passo dal Bastia in D, dove il tecnico Mattoni che l’avrebbe riaccolto a braccia aperte dopo averlo allenato proprio a Deruta, poi il blitz del presidente Fausto Collarini e del ds Enrico Gambelunghe e Lepri è sceso in Promozione dicendo sì al Petrignano capolista del girone B.
Salendo invece in serie D, una vecchia conoscenza del calcio umbro,l’ex bomber di Castel Rigone e Foligno Francesco Di Paola (30), ha scelto la Lavagnese dopo aver lasciato la Samb. Di Paola domani firmerà per il club ligure, secondo nel girone A a 5 punti dalla Caronnese capolista.
In Eccellenza la Nestor ha definito l’arriv dal San Venanzo dell’attaccante Leonardo Pino (22), ex Clitunno.Passando di nuovo alla Promozione colpo dell’Arrone, che ha ufficializzato l’ingaggio dell’attaccante Mirko Coccia (29) dalla Ducato. La Vis Casa del Diavolo sistema invece l’attacco con l’arrivo di Mattia Manuali (22) dal Trestina.(HANNO COLLABORATO GIACOMO PAPINI E ANDREA CAROSI)

Lascia un commento