19 C
Bastia Umbra
23 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Letture con il vescovo. Tanti giovani sono protagonisti

IN PROGRAMMA UN INCONTRO DA GIOVEDI’ A NOCERA UMBRA

BASTIA UMBRA —GRANDE fervore dei parrocchiani dopo i festeggiamenti del Patrono San Michele Arcangelo che hanno mobilitato migliaia di persone. Sono riprese a pieno ritmo le attività pastorali e di apostolato. Quattro gli incontri della Scuola della Parola, alla quale interviene direttamente il vescovo diocesano monsignor Domenico Sorrentino. Si tratta di momenti di approfondimento teologico alla presenza di un centinaio di parrocchiani di ogni età. C’è poi, la presenza attiva dei giovani non legata a singoli eventi, ma dovuta alla promozione di attività dentro e fuori la parrocchia: dall’oratorio all’Ipg (Incontri di promozione giovanile), oltre alla Caritas che ha aumentato i suoi interventi. «Non deve meravigliare che siano i giovani i veri protagonisti della parrocchia, attivi e dinamici — rileva il parroco don Giuseppe Pallotta —. Il centro giovanile San Michele esiste proprio per sviluppare la loro presenza, anche come animatori dell’oratorio». E’ in programma un incontro Ipg, da giovedì a Nocera Umbra ideato a Bastia che coinvolgerà 25 ragazze di tutta la diocesi.
Nei giorni scorsi si è tenuta la cerimonia per il riconoscimento del premio San Rocco, edizione 2014. E’ stato assegnato alle suore di Santa Maria Filippa, che operano a Bastia. E’ motivato dall’attività di sostegno da loro svolta a favore delle famiglie povere, con esemplare discrezione. Il riconoscimento è stato consegnato alla superiora della fraternità francescana Suor Rosaria dal rettore della confraternita San Rocco Riccardo Gorietti.
m.s.

Lascia un commento