21.8 C
Bastia Umbra
17 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Sport

I due volti dei Block Devils. Trento la spunta im rimonta al quinto.

– Partenza sprint per la Sir che macina gioco e, con un ispirato De Cecco e con il finalizzatore Atanasijevic, si porta avanti di due set. Poi sale Trento, mentre Perugia cala alla distanza. Il tie break è per cuori forti. Alla fine la spuntano gli ospiti ai vantaggi con la classe dell’Mvp Kaziyski –

PERUGIA – Cade al tie break la Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia che, davanti ad oltre tremila persone, cede le armi dopo oltre due ore di gioco all’Energy T.I. Diatec Trentino.

Non basta ai ragazzi di Grbic la spinta del PalaEvangelisti, caldo, appassionato e sempre pronto ad incitare i propri beniamini. E che si è spellato le mani nei primi due set con i Block Devils pimpanti, concreti, anche spettacolari con la ricezione puntuale di Fanuli (in campo al posto dell’infortunato Giovi), la gestione ottima di De Cecco ed i missili di Atanasijevic (chiuderà con 28 punti, best scorer della gara). Poi la riscossa trentina, ed il concomitante calo di Perugia. Kaziyski (Mvp alla fine con 25 punti) si carica sulle spalle i compagni con il muro che diventa invalicabile (saranno 14 alla fine contro i soli 5 di Perugia). Il tie break è la logica conclusione. Ed è tie break avvincente, spettacolare. Con la Sir che scappa (9-6), con Trento che rientra (10-10). Alla fine, dopo mille emozioni, decide un errore di Buti. Trento festeggia, la Sir incassa la seconda battuta d’arresto di inizio campionato ed ora è attesa da due trasferte consecutive (Latina e Padova) dove cercare di invertire la tendenza.

Da segnalare prima del match l’inaugurazione, davvero toccante, della “Curva Stefan Vujevic”, con il capitano bianconero e la famiglia applauditi dall’intero palasport, e la consegna da parte del presidente Gino Sirci e dell’amministratore delegato della Lega Massimo Righi del premio “Andrej Kuznetsov ad Aleksandar Atanasijevic.

LA CRONACA

 Il colpo d’occhio di un PalaEvangelisti gremito accoglie l’ingresso in campo delle due formazioni. Grbic deve fare a meno di Giovi per un problema fisico e presenta Fanuli nel ruolo di libero. Confermato il resto del sestetto. Stoytchev si presenta con il “6+1” tipo con Lanza e Zaziyski martelli di banda. Il primo punto del match è un contrattacco vincente di Atanasijevic (1-0). Break bianconero dopo l’ace di Fromm (4-2). De Cecco ferma a muro Kaziyski (6-3). L’errore di Atanasijevic riporta le squadre a contatto (10-9), ma ancora Fromm dai nove metri dà il +3 a Perugia alla pausa tecnica (12-9). Nemec tira fuori la parallela, Atanasijevic mette a terra il contrattacco e la Sir prova l’allungo (16-11). Anche Maruotti trova il punto al servizio (18-12). De Cecco fa girare in modo sublime l’attacco di casa con Atanasijevic consueto implacabile finalizzatore (22-15). Trento non molla e si rifà sotto con Nemec e Zakiyski (22-18). I ragazzi di Grbic arrivano al set point (24-19). Gli ospiti ne annullano due con Kaziyski e Birarelli. Il terzo tentativo è quello buono ed arriva con il servizio out proprio di Zakiyski (25-21).

Si riparte con gli stessi effettivi della prima frazione. Muro di Beretta per il 4-2. Kaziyski impatta prontamente (4-4). Vantaggio ospite dopo il muro di Solè e l’attacco di Lanza (7-9). Atanasijevic non ci sta. Mette a segno l’8-9 e propizia il punto della parità di Beretta con un bel servizio (9-9). Squadre sempre a contatto al timeout tecnico Trento con avanti con Zakiyski (11-12). Gli ospiti provano a scappare via (15-17). De Cecco si esalta ancora a muro su Kaziyski e pareggia i conti a quota 18. Grande scambio sul 19-19 con un fallo di Birarelli che dà il vantaggio alla Sir (20-19). Ace di Maruotti che fa impazzire il PalaEvangelisti (22-20). Beretta alza il muro e regala tre set point ai bianconeri (24-21). Chiude il solito, immarcabile, Atanasijevic (25-22).

Cioccolatino di Atanasijevic in avvio di terzo set (4-3). Non è da meno De cecco che smarca senza muro Beretta (5-4) e ferma a muro Zakiyski (7-4). Nemec blocca Fromm e Trento è di nuovo lì (9-8). Tocco beffardo di Solè per il pari a quota 10. Il turno al servizio di Lanza scava il solco (10-13). Il muro del neo entrato Burgsthaler mantiene le distanze (12-16). Trento prende il sopravvento dopo il muro di Lanza su Atanasijevic (15-22). È Kaziyski ad accorciare le distanze (19-25).

Nel quarto parziale Grbic conferma in campo Sunder, entrato a metà del set precedente, per Fromm.

È il muro ospite a farla da padrone al via del quarto parziale (4-7). Kaziyski è immarcabile ed alla pausa tecnica Trento è a +4 (8-12). Dentro capitan Vujevic per Maruotti. Ace di Nemec (9-14). L’errore di Atanasijevic rende il distacco ampio (14-21). L’errore dai nove metri di Beretta rimanda ogni decisione al tie break (18-25).

Quinto set che vede Perugia partire meglio (4-2 dopo un fallo fischiato a Zygadlo con conseguente “giallo”). La Sir scappa a + 3 (10-7) con Atanasijevic, ma Trento impatta con il muro di Solè (10-10). Si arriva in volata. È Atanasijevic contro Kaziyski (12-12). Il nastro è trentino sul servizio di Nemec (12-13). Burgsthaler stampa Sunder (12-14). Incomprensione ospite (13-14). Atanasijevic!!! (14-14). Kaziyski e poi Atanasijevic (15-15). Zakiyski (15-16). Chiude l’errore di Buti (15.17).

 

 

VIDEO CHECK

1° SET: 14-11 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Trento per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (15-11)

3° SET: 1-2 (attacco Beretta) Video Check richiesto da: Trento per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (2-2)

3° SET: 10-14 (battuta Lanza) Video Check richiesto da: Trento per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (11-14)

4° SET: 6-8 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (6-9)

4° SET: 10-15 (muro Trento) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Perugia (11-15)

5° SET: 11-10 (muro Trento) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (11-11)

5° SET: 13-14 (muro Trento) Video Check richiesto da: Trento per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (14-14)

5° SET: 15-16 (muro Trento) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (15-17)

 

I COMMENTI

Gabriele Maruotti (Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia): “Siamo stati bravi nei primi due parziali a rimanere attaccati alla partita. Però abbiamo perso troppa concentrazione su battute anche poco efficaci. Anche nel tie break abbiamo dimostrato di essere in partita e di sapercela giocare ma c’è ancora molta strada da fare, così non basta”.

Emanuele Birarelli (Energy T.I. Diatec Trentino): “Una partita vinta in rimonta quando eravamo sotto di due set dimostra una grande qualità di gioco e tanta voglia di vincere. Tuttavia le cose da migliorare sono tante e sicuramente abbiamo tutte le carte in regola per fare molto meglio”.

 

IL TABELLINO

SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA-ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO 2-3

Parziali: 25-21, 25-22, 19-25, 18-25, 15-17

Durata Parziali: 25, 30, 28, 26, 21. Tot.: 2h 10’

SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 28, Beretta 9, Buti 8, Fromm 6, Maruotti 8, Fanuli (libero), Sunder 12, Vujevic, Paolucci. N.E.: Barone, Giovi (libero). All. Grbic, vice all. Fontana.

ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Zygadlo 2, Nemec 15, Birarelli 9, Solè 13, Lanza 11, Kaziyski 25, Colaci (libero), Thei, Mazzone, Burgsthaler 3, Giannelli. N.E.: Fedrizzi. All. Stoytchev, vice all. Simoni.

Arbitri: Fabrizio Pasquali – Giorgio Gnani

LE CIFRE – PERUGIA: 19 b.s., 4 ace, 53% ric. pos., 33% ric. prf., 45% att., 5 muri. TRENTO: 18 b.s., 4 ace, 55% ric. pos., 42% ric. prf., 50% att., 14 muri.

Nelle foto: due fasi del match e la consegna del premio ad Atanasijevic

 26/10/2014

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA

Lascia un commento