23.7 C
Bastia Umbra
22 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Bussi-show, cala il sipario sul Bastia

Il Gualdo Casacastalda passa con la tripletta del bomber. Amaro debutto per mister Mattoni

Bastia 0 Gualdocasacastalda 3
BASTIA: Braccalenti, Barbetta, Ferri (40’ st Brunelli), Biso, Eramo, Mattelli (16’ st Riccardi), Belli, Marchetti, Pagni, Bagnato, Locchi (25’ st Bormioli). (A disposizione: Tajolini, Bellucci, Mammoli, Viviano, Fiorucci, Bura). Allenatore: Mattoni.
GUALDOCASACASTALDA: Di Nardo, Pandolfi, Tofoni, Goretti, Zanchi, Cotroneo, Idromela, Gramaccia, (1’ st Marcheggiani), Bussi, Tomassini (30’ st Cenerini), Esposito. (A disposizione: Bonincontro, Aquilini, Canestri, Gaggioli, Khribech, Martini, Crocetti). Allenatore: Giunti.
Arbitro: Matteo Perissinotto di San Donà di Piave. Assistenti: Montano e Di Castro di Formia.
Reti: Bussi 1’ pt, 19’ st, 43’ st.
Note: ammoniti Locchi, Mattelli, Pagni, Belli, Barbetta, e Riccardi del Bastia. Calci d’angolo 2 a 0 per gli ospiti. Circa 400 spettatori. 46’ pt; 49’ st.

Bastia Umbra-PARTITA DIFFICILE per il nuovo allenatore, Avio Mattoni, che ieri ha esordito in panchina alla guida del Bastia nel derby con il Gualdocasacastalda. Già compromessa al 1’ quando il giovane portiere Braccalenti uscito sulla linea di fondo per evitare il calcio d’angolo ha rimesso la palla in gioco sui piedi di Bussi che ha segnato a porta vuota. Gli ospiti sono così partiti con una rete che ha pesato molto sull’intera gara. Il Bastia rimaneggiato dal nuovo tecnico che ha tentato di dare solidità a difesa e centrocampo, giocando con una sola punta, ha arrancato per oltre mezz’ora senza trovare il bandolo della matassa.
NEL FRATTEMPO i rossi del Gualdocasacastalda hanno tentato più volte di mettere al sicuro il vantaggio. Al 15’ Gramaccia lancia lungo per Bussi il cui tiro lambisce il palo. Al 18’ Tomassini raccoglie nell’area piccola un cross di Esposito e di testa impegna Braccalenti, stavolta pronto a parare. Al 24’ vicinissimo il raddoppio di Bussi che potrebbe bissare a porta vuota, ma è pronto Marchetti ad anticiparlo. Al 32’ il primo tentativo dei locali (ieri in maglia nera) con Biso che lancia in area Pagni il quale tenta ma non riesce con un pallonetto di scavalcare il portiere. Al 34’ Goretti, ispirato da Esposito, spara altissimo da distanza ravvicinata. Nella ripresa il Bastia potrebbe pareggiare all’11’ con Bagnato che sfiora il set alla sinistra del portiere. Al 18’ però l’episodio del rigore: tiro in porta di Bussi trattenuto con il braccio da Belli (ammonito). Tomassini si fa parare il rigore, ma sulla respinta Bussi è pronto a raddoppiare.
La partita finisce qui per il Bastia, sfiduciato, e Bussi, servito da Idromela al 43’ porta a tre il bottino suo e della squadra.
Massimo Stangoni

Pagelle Bastia
Eramo combatte Attacco spuntato

BRACCALENTI 5: subito negativo ha provocato la prima rete degli ospiti. Spesso indeciso, ma ha parato il rigore.
BARBETTA 6,5: lucido nel reparto dove in pochi hanno brillato; positivo nonostante qualche errore.
FERRI 5: poco concentrato la sua prestazione ha lasciato a desiderare, dal 40’ st sostituito da Brunelli.
BISO 6,5: incerto nel primo tempo è stato punto di riferimento nelle poche azioni offensive.
ERAMO 6,5: ha continuato a giocare nonostante l’infortunio.
MATTELLI 5+: poco efficace, troppo falloso sostituito al 16’ st da Riccardi, poco utile, ha rischiato l’espulsione.
BELLI 5: apporto scarso in precisione ed efficacia.
MARCHETTI 6,5: utile più in difesa che in fase offensiva.
PAGNI 6-: molto mobile, sempre disponibile, ma poco preciso.
BAGNATO 6-: tanto lavoro, ma con scarsi risultati
LOCCHI 5: tanta velleità, poca concretezza. Spesso falloso, sostituito al 25’ st da Bormioli.
L’allenatore MATTONI 6: ha utilizzato quanto a sua disposizione.

Pagelle G. Casacastalda
Tomassini sbaglia anche un rigore

DI NARDO 6: poco impegnato se l’è cavata senza fatica opponendosi al tentativo di Pagni.
PANDOLFI 6: ha fatto il suo dovere, ma con qualche incertezza.
TOFONI 6,5: oltre a garantire il suo ruolo in difesa è stato utile sulla fascia.
GORETTI 6: al di sotto delle sue potenzialità.
ZANCHI 6,5: ha garantito quanto dovuto, riparando anche errori altrui.
COTRONEO 7: sempre pronto ha guidato con saggezza ed equilibrio la difesa
IDROMELA 6,5: padrone della fascia destra, utile in diverse occasioni.
GRAMACCIA 6: non sempre impeccabile è stato sostituito al 1’ st da Marcheggiani, efficace in attacco.
BUSSI 7,5: sempre pronto al posto giusto ha segnato tre reti.
TOMASSINI 5: tanto impegno, ma poca concretezza. Ha sbagliato il rigore; s+ostituito al 30’ st da Cenerini.
ESPOSITO 7: quasi perfetto gli è mancato solo il gol.
L’allenatore GIUNTI 7: deciso l’assetto giusto e i cambi quando servivano.

Lascia un commento