14.4 C
Bastia Umbra
21 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cannara Politica

Gruppo Consiliare Valore Comune Cannara:

“A Cannara si parla del futuro della scuola e il Sindaco fugge dall’aula consiliare”

“Ai confini della realtà”,questo potrebbe essere il sottotitolo del Consiglio Comunale di Cannara,nella seduta che, su richiesta delle opposizioni, ha affrontato la questione dell’ istituto comprensivo Bettona Cannara, dopo la sentenza del TAR che ha bocciato la decisione della Regione di sciogliere l’ ist. comprensivo. All’inizio del consiglio è stata data lettura del parere espresso dal segretario comunale Benedetti, secondo il quale, a causa di un ipotetico “conflitto di interessi”, il Sindaco, un assessore e il capogruppo di Valore Comune Federica Trombettoni, non avrebbero dovuto partecipare alla discussione. A fronte di richiesta di chiarimenti, senza tra l’ altro alcuna risposta, il Sindaco Gareggia e l’ assessore Pastorelli abbandonavano la sala consiliare, tra lo stupore e l’ incredulità del pubblico che gremiva l’ aula, mentre il capogruppo Trombettoni rimaneva al suo posto, ben decisa a sostenere le ragioni della scuola e della comunità cannarese. Veniva così proposta una mozione della maggioranza, presentata in via d’urgenza 24 ore prima del consiglio dopo un mese di silenzio, con cui si impegnava il sindaco e la giunta ” a valutare l’opportunità di chiedere un parere legale in merito alla possibilità di costituirsi contro la Regione” che nel frattempo ha inoltrato richiesta di sospensiva contro la sentenza del TAR al Consiglio di Stato. Alla richiesta di modifica della mozione,la maggioranza, nella persona del consigliere anziano Preziotti, rispondeva ponendo in votazione la mozione SENZA modifiche, mozione approvata con i voti favorevoli dei consiglieri Agostinelli, Angelucci, Borghi, Brilli, Galletti, Preziotti e Stoppini e i voti contrari di Trombettoni, Ortolani e Andreoli, tra gli applausi ironici e amari dei cittadini presenti. “Nella nostra richiesta di discussione- spiegano i consiglieri di Valore Comune Trombettoni e Ortolani- abbiamo chiesto chiaramente al Sindaco e all’assessore competente, quali azioni intendesse mettere in atto l’ Amministrazione per far rispettare la sentenza del TAR, che ha dato ragione al Comune di Bettona e ai genitori di Cannara: ci è stato risposto con la “fuga” del Sindaco e una mozione cosiddetta tecnica, fumosa dopo un mese di silenzio assoluto. Vogliamo spiegare ai cittadini i motivi di tale atteggiamento “pilatesco”: prima dell’alleanza elettorale tra Cannaresi Liberi e PD,che ha portato alla loro vittoria alle elezioni, l’ attuale sindaco e l’ attuale assessore erano su posizioni contrapposte,come ricorderete anche dai manifesti comparsi a firma rispettivamente di Gareggia da una parte e Porzi e Galletti dall’altra. Ora sull’altare di questa alleanza continuano ad essere sacrificati e offesi il futuro della nostra scuola e la dignità del personale scolastico, degli alunni, delle famiglie e dell’ intera comunità cannarese. Il Comune di Bettona ha depositato il ricorso contro la Regione mentre la giunta Gareggia (cannaresi liberi + PD) sta valutando se chiedere un parere legale! Noi riteniamo di assoluta gravità sacrificare,sull’altare delle ambizioni politiche di esponenti locali in vista delle elezioni regionali del 2015, il futuro della scuola. Continueremo la nostra battaglia, al posto del sindaco, a fianco del Comune di Bettona, degli insegnanti e dei genitori perché questo significa impegnarsi per il bene comune, senza interessi personali nè accordicchi di potere”.

09/07/2014
Gruppo Consiliare Valore Comune Cannara
Federica Trombettoni
Roberto Ortolani

Lascia un commento