10.4 C
Bastia Umbra
26 Febbraio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

“Collaborazione anche con il Perugia”

Serie D Il Bastia pronto a ripartire – NON BASTA dire che si è partiti con il piede giusto per garantire un futuro certo al Bastia Calcio. La questione aperta da settimane nell’ambiente locale che segue il calcio ora sta prendendo le dimensioni della concretezza.

Le premesse con cui è ripartita la stagione (la terza in serie D), dopo la rocambolesca conclusione del campionato 2013-2014 in cui si è rischiata la retrocessione, segna un cambiamento positivo. Lo dicono in molti e a esprimerlo con forza è la solidità organizzativa che accompagna i buoni propositi. Un assetto diverso nella continuità della guida affidata ancora una volta al presidente Paolo Bartolucci (nella foto), quest’anno affiancato dal vice Renzo Forini, affidabile ed esperto, ed un consiglio che, oltre a garantire condivisione, assicura anche trasparenza ed efficienza. Il primo importante ingaggio è stato il tecnico Piero Lombardi che nell’ultima stagione ha guidato la ‘Berretti’ del Perugia con precedenti esperienze in serie D. Una scelta che conferma la vicinanza della società biancorossa al Perugia proiettato in serie B. «CERTO i rapporti si consolidano — conferma il presidente Bartolucci — con l’intesa che dalla società del capoluogo regionale potranno arrivare giovani di qualità. Il discorso dei giovani non è solo uno slogan, ma una scelta motivata. Operiamo in questo senso con il direttore generale Cascianelli, il coordinatore Stefano Sensi e il responsabile della Juniores Sandro Mammoli. Lavoreremo in stretta sinergia con il settore giovanile e l’Accademia calcio al fine di creare nell’immediato futuro un forte vivaio e un bacino di giovani (oltre 200), al quale potrà attingere il Bastia e altre società». INTANTO, sul mercato sta operando attivamente il Ds Agostino Milioto che, partendo dalle uniche tre conferme (Marchetti, Mattia e Ciccioli) sta provvedendo a nuovi ingaggi: il primo è il portiere Tajolini molto legato al Bastia dove ha militato fino a due anni fa, che sarà affiancato da un giovane portiere. Tra qualche giorno vedrà la luce il reparto difensivo. «Stiamo cercando giocatori che abbiano voglia ed entusiasmo — spiega il Milioto — di affrontare un campionato impegnativo, che dovrà portare il Bastia ad essere protagonista. Il nostro obiettivo è di costruire una squadra di valore in un sano ambiente sportivo».

m.s.

Lascia un commento