17 C
Bastia Umbra
27 Febbraio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Bastia, la Giunta Ansideri incassa l’ok di FI

giunta nuovaIl commissario Laura Buco plaude alla scelta degli assessori da parte del sindaco

«La squadra agirà nei prossimi cinque anni con grande professionalità e serietà»

BASTIA UMBRA – Le polemiche non si placano. Ma la nuova giunta comunale di Bastia Umbra ha avuto un primo parere positivo, quello di Forza Italia.
«Il coordinamento comunale di Forza Italia di Bastia Umbra sostiene e appoggia la scelta del sindaco, Stefano Ansideri, sulla sua squadra di governo». È quanto sostiene Laura Buco, commissario comunale Forza Italia, dopo il primo consiglio comunale.
«Dopo aver partecipato alla seduta del Consiglio – continua il commissario Buco – ritengo di dover intervenire, senza entrare nelle discussioni interne alla maggioranza, nel ringraziare il sindaco Ansideri per la collaborazione con il nostro movimento di Forza Italia. Non abbiamo fatto accordi che prevedessero una poltrona, un posto o un incarico, ma abbiamo deciso, di comune accordo, di guardare ai risultati. in base a quelli, abbiamo perseguito semplicemente quella che era ed è la nostra missione principale, continuare ad amministrare bene il Comune di Bastia Umbra, visto il cambiamento della società e delle esigenze dei cittadini che in questo momento più che mai hanno bisogno di un rapporto stretto e diretto con le amministrazioni comunali e con i sindaci. Voglio anche augurare a Filiberto Franchi, neo assessore, buon lavoro, con la sicurezza che agirà sempre con la professionalità e la serietà che lo contraddistinguono. Auguro inoltre buon lavoro ai nostri consiglieri comunali Franco Possati e Antonio Bagnetti, che daranno sicuramente pieno sostegno al sindaco Ansideri e alla sua squadra di governo, e ringrazio tutti i componenti della lista che si sono distinti per serietà ed impegno durante la campagna elettorale».
Le polemiche erano state avanzate, in occasione della seduta del Consiglio, dal consigliere Jacopo Cairoli. Cairoli infatti, ha ottenuto il maggior numero di preferenze alle ultime Amministrative ma non è stato inserito in Giunta. Stessa cosa anche per Fratelli d’Italia, che non ha ottenuto alcuna presenza.
Al centro delle polemiche c’è stato soprattutto il vicesindaco Francesco Fratellini che non ha riportato un numero di voti adeguato all’elezione in Consiglio, ma è stato scelto come assessore all’Urbanistica. L’assessore, nel suo intervento, si è detto «dispiaciuto» per le critiche, ma pronto a dare il massimo nel portare avanti il compito che gli è stato assegnato.

Lascia un commento