10.8 C
Bastia Umbra
26 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Presentate ufficialmente le liste a sostegno di Stefano Ansideri

“Andiamo avanti così, pronti a fare di più, meglio e ancora di più”
Queste le parole del brano interpretato dalla cantante Merilin, scritto a sostegno della coalizione Ansideri come d’altronde già fatto nelle precedenti elezioni che avevano visto la vittoria di Stefano Ansideri nel 2009.
Ed è proprio il candidato Sindaco ad aprire la manifestazione, nel pomeriggio di Domenica 11 Maggio in piazza Mazzini davanti ai cittadini, in attesa  della presentazione ufficiale delle liste e dei candidati.
“Vorrei rispondere a chi ha detto che non abbiamo fatto nulla in questo quinquennio con il libro che sarà distribuito a tutte le famiglie, nel quale sono illustrati tutti progetti e le attività andati in porto nell’arco della legislatura.” Così ha voluto dunque esordire il Sindaco che ha aggiunto: “anche  l’Amministrazione Lombardi pubblico’ un’iniziativa simile, con una sola differenza: quella venne pagata 21.800 euro con i soldi dei cittadini e messa a bilancio, questa è costata meno e totalmente a spese del comitato elettorale.”
In seguito sono saliti sul palco i candidati alla carica di consigliere comunale delle liste in appoggio al Sindaco Ansideri, nell’ordine: Fratelli d’Italia, Forza Italia, lista civica Bastia Popolare e lista civica Ansideri Sindaco.
“Ci scusiamo con i cittadini se in questi cinque anni abbiamo comunicato poco e preferito abbassare la pressione fiscale e aiutare alcune famiglie a pagare le bollette”; queste le parole del vicesindaco Francesco Fratellini, intervenuto per Bastia Popolare dopo Luca Livieri per Fratelli d’Italia e Antonio Bagnetti per Forza Italia.
Ha infine concluso Roberto Roscini, assessore al bilancio, per Ansideri Sindaco: “vorrei ricordare il riconoscimento conferito direttamente dal Ministero degli Interni al nostro comune, quello di comune virtuoso (143esimo sui 2000 riconosciuti); cosa significa? Significa innanzitutto che rispettiamo le leggi, che l’Amministrazione in questi 5 anni ha rispettato le regole dettate dal Governo, anche se penalizzanti riuscendo a contenere la pressione fiscale.”
L’evento si è poi concluso con le foto di rito e un conviviale a base di porchetta e vino offerto ai presenti.

13/05/2014

Il responsabile dei rapporti con la stampa, Marino Alberto

Lascia un commento