7.5 C
Bastia Umbra
20 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

La chiesa-museo diventa realtà

MARCELLO MANTOVANICOMPLETATO IL RECUPERO DI SANTA CROCE. RIAPERTURA IL 2 GIUGNO

BASTIA UMBRA —«AVREMO una chiesa rinnovata che manterrà inalterata l’antica tradizione di ‘Collegiata’ parrocchiale e di struttura moderna e funzionale». E’ Santa Croce, la chiesa romanica sottoposta ad un radicale restauro dopo i gravi danni provocati dal sisma del 1997. Per la parte strutturale hanno provveduto fondi pubblici, per gli impianti e gli affreschi invece i lavori sono stati finanziati da privati.
IL PUNTO è stato fatto nei giorni scorsi con il sopralluogo della dottoressa Maria Brucato, della Soprintendenza ai beni culturali dell’Umbria. Tutto bene il lavoro portato avanti dallo studio di restauro di Paola Mattioli. In particolare il recupero delle volte, affrescate dal pittore perugino Domenico Bruschi nella seconda metà del XIX secolo.
«RIUSCIAMO a riportare alla luce gli affreschi e il cielo stellato — rileva Marcello Mantovani, presidente del comitato per la chiesa-museo — Dobbiamo ringraziare per questo, oltre ai restauratori, i benefattori che finanziato i lavori. Il cantiere, che presto sarà chiuso, consentirà di al pubblico uso la chiesa che presto diventerà anche museo. L’inaugurazione è prevista per il 2 giugno.
M.S.

Lascia un commento